Game of Thrones: parla il VFX supervisor nominato all'Emmy per "Le Campane"

Game of Thrones: parla il VFX supervisor nominato all'Emmy per 'Le Campane'
di

Dopo aver esplorato il dietro le quinte degli stunt coordinator nominati alla prossima edizione degli Emmy Award, è ora il momento di concentrarsi su una categoria che quest'anno ha mostrato un evidente salto di qualità: stiamo parlando dei supervisori agli effetti speciali e in particolare di Joe Bauer di Game of Thrones.

La serie fantasy targata HBO è stata infatti rientrata nella categoria dedicata ai VFX insieme a The Man in the High Castle, The Orville, Star Trek: Discovery e The Umbrella Academy, e in particolare è stata nominata per l'ambizioso penultimo episodio, "Le Campane", in cui è stata mostrata un Approdo del Re in preda alle fiamme e all'ira di Daenerys Targaryen.

"Il più è stato costruire e poi distruggere Approdo del Re" ha detto Bauer a Variety. L'utilizzo di nuove tecnologie come la fotogrammetria per scannerizzare i modelli 3D gli ha permesso "non solo di catturare dati per riprodurre accuratamente le superfici, ma anche per raccogliere allo stesso tempo informazioni fotografiche."

Ciò ha evitato il dispendioso processo di creare e applicare le texture della mappa separatamente, dando così alla città digitale un aspetto fotorealistico molto più in fretta. "Dovendo includere panorami che comprendessero l'intera città, prima e durante il processo della distruzione, avevamo bisogno dei soliti punti di riferimento, però questa volta ampliati per adattarsi ai diversi ritmi della storia" ha aggiunto Bauer. "La città non doveva essere troppo piccola per non perdere una certa spettacolarità, e nemmeno troppo grossa da sembrare impossibile da distruggere per un solo drago."

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo alla nostra recensione dell'episodio Le Campane.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3