Game of Thrones, ecco qual è stata la morte più costosa di sempre: vi sorprenderà!

Game of Thrones, ecco qual è stata la morte più costosa di sempre: vi sorprenderà!
di

Quasi due anni sono passati dal finale di Game of Thrones, che ha concluso un'epopea leggendaria durata ben otto stagioni. Sicuramente, si tratta di uno dei prodotti più seguiti nella storia della televisione, e di certo HBO non ha mai fatto segreto di quanto avesse puntato (e punta tuttora) su uno dei franchise più remunerativi di sempre.

Abbiamo già visto insieme quale sia stato l'episodio più costoso della storia di Game of Thrones, e oggi vogliamo tornare a parlare di budget, anche se in questo caso, vi vogliamo raccontare la morte più dispendiosa all'interno di tutta la produzione. Non è un mistero, che anche le incredibili uccisioni o i decessi ai quali abbiamo assistito negli anni abbiano richiesto uno sforzo economico non indifferente, soprattutto per renderle credibili. Ma vi siete mai chiesti quale sia stata la morte che ha richiesto un budget più elevato? Prima di iniziare, sappiate che tale nome si trova nella quinta stagione: se non siete ancora arrivati a quel punto, e avete intenzione di recuperare la serie, vi invitiamo a non procedere nella lettura.

Un nome inaspettato

Senza farvi troppi spoiler sull'ultima stagione, no, non si tratta delle morti che credete voi. Vi sembrerà strano, ma l'uccisione più costosa per HBO è stata quella di… Ser Meryn Trant. Uno dei personaggi presente famosa lista di persone da uccidere di Arya Stark, Meryn (interpretato da Ian Beattie), non è di certo mai stato tra i più simpatici della serie, colpevole anche di aver ucciso il vecchio maestro di spada di Arya, Syrio Forell.

Ma forse vi chiederete, cosa ha richiesto tutto questo budget importante? La scena, se vi ricordate bene, si svolge all'interno di un bordello, e vede Trant inquadrato in primo piano in un momento ricco di dettagli molto complessi da realizzare al meglio: David Benioff e Dan Weiss (i creatori della serie), a tal proposito, hanno dichiarato che la cosa più difficile è stata la scena nella quale il pugnale di Arya gli ha trafitto gli occhi, parecchio complessa da rendere in scena.

In chiusura, vi lasciamo a un nostro interessante approfondimento riguardo a come George R. R. Martin abbia avuto una particolare ispirazione per scrivere le Cronache del ghiaccio e del fuoco. E voi ve lo sareste mai aspettato? Quale pensavate fosse stata la morte più costosa de Il Trono di Spade? Fatecelo sapere, come sempre, con un bel commento nello spazio a essi dedicato!

Quanto è interessante?
4