Game of Thrones, George RR Martin: "Ecco la scena che proprio non mi è piaciuta"

Game of Thrones, George RR Martin: 'Ecco la scena che proprio non mi è piaciuta'
di

L'autore di Game of Thrones George RR Martin ha rivelato la scena che ha meno gradito della serie e anche se sembra impossibile da credere, non si tratta di una scena dell'ottava stagione che tanto ha fatto infuriare i fan.

Nel libro dietro le quinte intitolato Fire Cannot Kill A Dragon, l'autore ha raccontato che ciò che più ha odiato di Game of Thrones è stata una scena di caccia che ha coinvolto Re Robert Baratheon nella prima stagione. A suo avviso una caccia reale sarebbe dovuta essere molto più sfarzosa di quella che è parsa nella serie che all'epoca, essendo ai suoi inizi, non poteva di certo contare sul budget esorbitante dell'ottava stagione.

"Il punto in cui siamo davvero caduti in basso in termini di budget ha coinciso con la scena che più ho odiato dell'intera serie, in tutte le otto stagioni. Mi riferisco alla scena in cui Re Robert va a caccia. Poteva contare a stento su quattro ragazzi che gli portano le lance".

Mrtin aggiunge poi: "Nei libri, Robert va a caccia, ci viene detto che è stato incornato da un cinghiale, e lo riportano indietro e lui muore. Quindi non ho mai trattato [una scena di caccia]. Ma sapevo come sarebbe dovuta essere una caccia reale. Ci sarebbero stati un centinaio di ragazzi. Ci sarebbero stati stendardi. Ci sarebbero stati cacciatori. Ci sarebbero stati cani. Ci sarebbero state le corna che suonavano - è così che un re va a caccia!".

A vostro avviso invece, quale è la peggiore scena di Game of Thrones? Fatecelo sapere nei commenti e intanto date un'occhiata alle ultime foto pubblicate su Instagram da Sophie Turner.

Quanto è interessante?
9