Game of Thrones: una scena di sesso tra Khal Drogo e Daenerys doveva essere molto diversa

Game of Thrones: una scena di sesso tra Khal Drogo e Daenerys doveva essere molto diversa
di

Game of Thrones è tra le serie più apprezzate e controverse degli ultimi anni, tanto da essere votata la migliore serie del decennio e al contempo uno tra i finali peggiori di sempre. A farne la grandezza è stata sicuramente la penna di George R.R. Martin, ma gran parte del merito è stato dei membri del cast, quali Jason Momoa ed Emilia Clarke.

Proprio a loro sono dedicate alcune pagine del nuovo libro Fire Cannot Kill a Dragon, in uscita il prossimo 6 ottobre, che ci porta dietro le quinte della serie HBO svelandone molte curiosità. Una in particolare è raccontata dallo stesso Martin, che svela come la primissima scena di sesso tra Khal Drogo e Daenerys Targaryen, quella immediatamente successiva al matrimonio, fosse stata concepita in modo alquanto differente. L'idea iniziale era quella di rappresentarla come una scena di sesso consensuale tra i due personaggi:

"Nella versione di Emilia Clarke è uno stupro, mentre nel mio libro non lo è", ha dichiarato lo scrittore. "E non era uno stupro neanche nella scena che girammo con Tamzin Merchant [scritturata per il ruolo di Daenerys per l'episodio pilota, successivamente sostituita dalla Clarke rendendo necessario un reshoot]. Si trattava di seduzione. Dany e Drogo non parlano la stessa lingua e le uniche parole che conoscono sono 'sì' o 'no'. Lei è un po' spaventata, ma anche un po' eccitata, mentre Drogo è molto premuroso. In origine era una versione abbastanza fedele".

Martin non ha però approfondito i motivi che convinsero gli sceneggiatori a cambiare le dinamiche della scena, anche se probabilmente c'entra la tiepida risposta che ricevette l'episodio pilota ad una prima visione.

A proposito di curiosità, avete già letto del finale originariamente previsto per Jon Snow? E dell'imbarazzante debutto di Emilia Clarke sul piccolo schermo?

FONTE: tvguide
Quanto è interessante?
4