Game of Thrones: Sophie Turner parla del futuro di Sansa dopo la serie

Game of Thrones: Sophie Turner parla del futuro di Sansa dopo la serie
di

Sophie Turner aveva già parlato della conclusione di Sansa Stark nella stagione finale di Game of thrones, ma ora è tornata a rilasciare dichiarazioni sul suo personaggio. Questa volta, l'attrice ha condiviso le sue opinioni sul futuro della Lady of Winterfell oltre gli eventi mostrati dalla serie HBO.

Nessuna guerra, nessuna battaglia”, ha raccontato la Turner al Los Angeles Times. Alla fine di Got Sansa viene nominata Queen in the North e secondo l’attrice cercherà di governare “su un regno di stampo democratico”. In più, viene esclusa la possibilità di nuove relazioni per la ragazza Stark: “non la immagino sposata e nemmeno con dei bambini”, ha spiegato Sophie Turner. “Morirà di vecchiaia, felice”.

L’attrice ha poi parlato del percorso evolutivo di Sansa, che arriva a essere un leader accorto. “Di lei va anche detto che non vuole il potere. Quello che le interessa è il Nord. Ne ho parlato molto con Benioff e Weiss, del modo in cui le persone sono accecate dal potere”.
Sansa invece non cade in questa trappola ma anzi “può osservare la sete di potere in chiunque. Ha visto fin troppe cose e non può smettere di essere vigile”.

Ricordiamo che a inizio agosto è stata resa disponibile la sceneggiatura dell'ultimo episodio, in cui c'è anche la spiegazione al gesto di Drogon. E voi avete apprezzato la stagione conclusiva di Game of Thrones, o l'avete odiata come Natalia Tena (Osha)?

Quanto è interessante?
3