Game of Thrones: dove va Verme Grigio sul finale? Il futuro della sua storyline

Game of Thrones: dove va Verme Grigio sul finale? Il futuro della sua storyline
di

Il finale di Game of Thrones ha diviso incredibilmente il pubblico perché c'è stato chi si è rimasto soddisfatto del destino dei personaggi e chi invece c'è rimasto talmente male da chiedere, tramite petizione, la realizzazione di un finale alternativo.

Nel finale di stagione, però, abbiamo osservato sommariamente il finale di molti personaggi, ma sono rimasti dei dubbi nei confronti di altri come nel caso di Verme Grigio. Quindi, che fine fa il personaggio? Sicuramente muore a Naath, ma è difficile accorgersene perché il personaggio incontrerà la morte fuori campo.

L’Immacolato, stando all'episodio 8×02, parla con Missandei su quello che vorrebbero fare dopo la fine della guerra. La ragazza gli rivela di voler tornare a Naath e ricominciare da capo e Verme Grigio vuole andare con lei. Il braccio destro di Daenerys, però, muore nell’episodio 8×04, uccisa dalla Montagna per ordine di Cersei dopo che era stata fatta prigioniera. Nel finale di Game of Thrones al solitario Verme Grigio non resta che partire per Naath per onorare la promessa e il desiderio della sua amata di ritornare in quella terra dell’Est.

Purtroppo, però, questo non è proprio un lieto fine perché non immagina che in quel posto ci possano essere le farfalle. I lettori dei libri di Game of Thrones sicuramente sono a conoscenza del fatto che a Naath vivono delle specie di lepidotteri tossiche per gli stranieri. Chi nasce lì, come Missandei, è immune grazie agli anticorpi, ma chi proviene da altri luoghi è destinato a contrarre la febbre da farfalla che provoca una malattia lancinante che fa staccare letteralmente la carne dalle ossa di un uomo.

Quello che succederà a Verme Grigio e al resto degli Immacolati è alquanto evidente, quindi, ma è strano che la serie non l'abbia descritto esplicitamente. Immaginiamo, comunque, che se Missandei fosse stata ancora in vita avrebbe avvertito il suo amato del pericolo. La morte di Verme Grigio, in ogni caso, è accennata anche dalla sigla dell'ottava e ultima stagione: nei titoli di testa, vicino al nome di Nathalie Emmanuel (l’interprete di Missandei) c’è proprio una farfalla. Certo, fosse stato accanto al nome di Jacob Anderson sarebbe stato ancora più esplicito, mentre così potrebbe anche significare che Missandei proviene dalla terra delle farfalle, ma perché mostrarlo solo nell'ottava stagione?

In ogni caso, per togliere ogni dubbio, durante un'intervista ai microfoni di RTE (sito di un emittente televisiva irlandese), proprio Anderson ha dichiarato:

"Gli Immacolati periscono non appena mettono piede sull’isola”.

Fine di ogni dubbio, Verme Grigio muore alla fine dell'ottava stagione. Mentre vi lasciamo a un nostro interessante approfondimento su quale sia il combattimento più spettacolare in Game of Thrones, la palla passa a voi: quale credete che sarebbe stato un finale giusto per Verme Grigio? Ecco quello dedicato al personaggio di Jaqen H'ghar.

Quanto è interessante?
4