Netflix

Gaten Matarazzo rivela la sua teoria preferita su Stranger Things 4

Gaten Matarazzo rivela la sua teoria preferita su Stranger Things 4
di

Dopo aver saputo il titolo di lavorazione di Stranger Things 4, i fan della fortunata serie Netflix si sono sbizzarriti lanciandosi in ogni sorta di ipotesi sugli avvenimenti della quarta stagione, ma ce n'è una che particolarmente colpito Gaten Matarazzo.

Dopo aver sconfitto definitivamente i mostri (o almeno così credono) e la scomparsa di Jim Hopper (l'addio è quindi definitivo?) nei temibili laboratori russi al di sotto di Hawkins, la famiglia Byers decide di lasciare la città insieme ad Undici per ritrovare la serenità e l'equilibrio ormai perduti.

La terza stagione di Stranger Things ci lascia con molti dubbi irrisolti, alcuni dei quali riguardano la famigerata Suzie, il primo amore di Dustin che fa la sua apparizione appena prima del gran finale allo Starcourt Mall, e la fan theory che Matarazzo ha tanto amato riguarda proprio la new entry:

"La mia teoria preferita è che Suzie in realtà è una spia sovietica che lavora con il governo russo. Penso che sia così stupida da essere estremamente divertente. Spero che non funzioni perché sarebbe strano".

Eppure, sebbene sembri assurda, nessuno dei membri del cast sa cosa succederà ai loro personaggi e i Duff brothers si guardano bene dall'anticipare troppi dettagli, come conferma Matarazzo parlando di Dustin:

"È davvero difficile dire come affronterà la frattura nel gruppo, nessuno sa dove stiano andando i personaggi o la storia: a questo punto della serie siamo come canne al vento".

Cosa pensate succederà in Stranger Things 4? E se Suzie fosse realmente una spia sottocoperta? Fateci sapere la vostra nei commenti!

FONTE: variety
Quanto è interessante?
2