di

Game of Thrones è ufficialmente finito, e l’attenzione dei fan si sposta ora su un’altra attesa: quando saranno terminati i libri di George Martin? L’autore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco ne ha parlato spesso negli ultimi tempi.

Dopo aver smentito di aver già completato gli ultimi due libri, George Martin sembra essersi (almeno un po’) sbilanciato sulla conclusione del sesto capitolo della saga, Winds of Winter. L’autore ha infatti pubblicato un post sul suo blog in cui risponde all’offerta di Air New Zeland, che con un video su Youtube l’aveva invitato appunto in Nuova Zelanda, per concentrarsi e trovare la giusta ispirazione per finire il libro. George Martin ringrazia per l’offerta, dicendosi tentato dalla bellezza del luogo, che ha già visitato più volte e dove ha intenzione di tornare nell’estate del 2020, quando Wellington ospiterà la World Science Fiction Convention.

Per quanto riguarda la scrittura del libro, invece, ha aggiunto: “Temo che la Nuova Zelanda sarebbe una distrazione troppo grande”. Subito dopo, aggiunge una sorta di “promessa” che fa ipotizzare che la conclusione del romanzo sia vicina: “Ma vi dico: se per allora non avrò Winds of Winter fra le mani, vi autorizzo formalmente a imprigionarmi in una capanna su White Island, di fronte a quel lago di acido solforico, finché non avrò finito. Finché i fumi dell’acido non distruggeranno il mio vecchio processore DOS, starò bene.”

Intanto, dopo la fine di Game of Thrones la HBO esclude uno spin-off su Arya Stark.

Quanto è interessante?
10