Giancarlo Esposito entusiasta di lavorare con Greg Nicotero in Creepshow

Giancarlo Esposito entusiasta di lavorare con Greg Nicotero in Creepshow
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Breaking Bad ha certamente svolto un ruolo a dir poco significativo nella vita e nella carriera di Giancarlo Esposito, che ha dato vita ad uno dei personaggi più memorabili della serie e ad uno dei momenti più iconici, lo straordinario season finale della quarta stagione con la faccia di Gus Fring maciullata dall'esplosione.

Responsabile del fenomenale trucco sul volto dell'attore fu Greg Nicotero, noto per il suo lavoro su The Walking Dead ma anche su un numero considerevole di cult cinematografici (basti citare, tra i tanti, Dal Tramonto all'Alba, Kill Bill Vol. 1 e 2, Vanilla Sky, Mulholland Drive o The Hateful Eight).

Tra i due scoppiò un grosso sentimento di stima reciproca che ha spinto Nicotero a chiamare proprio Esposito per far parte della serie Creepshow, che andrà in onda su Shudder e della quale Nicotero sarà showrunner. Un annuncio che è stato accolto con entusiasmo dai fan di Esposito, ma anche dall'attore stesso.

"Greg disegnò la mia mezza faccia nell'episodio finale della quarta stagione [di Breaking Bad]. Incontrai quest'uomo, quest'artista che crea cose reali, cose che rappresentano la vita reale e che sono così terrificanti e orribili. Stavo pregando perché arrivasse il momento in cui avrei potuto essere diretto da quest'uomo. Ed ora che sono qui, e abbiamo solo quattro giorni io sono tipo: 'Ok, questo mi porta indietro di trent'anni, guerrilla-filmmaking, piccola!' E mi sto divertendo così tanto che non saprei raccontarvelo" ha dichiarato Esposito al Comic-Con di San Diego.

Creepshow, tratta dal film del 1982 diretto da George Romero e scritto da Stephen King, si è mostrata per la prima volta nel trailer ufficiale rilasciato qualche giorno fa.

Quanto è interessante?
1