Good Omens: Lockdown, David Tennant e Michael Sheen tornano per uno speciale

di

Siete stufi della quarantena e avete già divorato il catalogo di Netflix ed Amazon Prime Video? Se è così siete fortunati, perché è arrivato un esilarante mini-episodio con protagonisti David Tennant e Michael Sheen, che riprendono i ruoli di angelo e demone nell'ironico e dissacrante speciale intitolato Good Omens: Lockdown.

L'episodio è interamente a tema quarantena e come noi "comuni mortali" anche i protagonisti Crowley (Tennant) e Aziraphale (Sheen) dovranno fare i conti con il distanziamento sociale (rispettato anche durante le riprese) per evitare il contagio.

La serie ispirata al romanzo di Terry Pratchett e Neil Gaiman vedrà proprio quest'ultimo impegnato nella sceneggiatura con al suo fianco il regista dello show Amazon Prime Douglas Mackinnon. Ma quali stravaganti avventure ci attendono?

Sorprendentemente, tra i due il più sofferente sarà proprio il demone Crowley il più provato dall'esperienza, dispiaciuto di causare malessere e dolore quando già il COVID-19 sta svolgendo un così terribile lavoro, mentre l'angelo Aziraphale si sta "godendo" un periodo di riposo circondato da tisane, dolci e libri.

Nel player in alto troverete l'interno mini-episodio di Good Omens: Lockdown, distribuito in occasione del trentesimo anniversario della pubblicazione del romanzo, come ci ricorda il tweet dello stesso Gaiman che recita:

"Good Omens compie 30 anni. Questo è il nostro regalo per tutti voi, per rallegrare le persone, perché troppi tra noi sono tristi."

Per altre curiosità vi suggeriamo le recenti dichiarazioni di Gaiman, che nonostante un grosso inconveniente vorrebbe una seconda stagione di Good Omens, e un approfondimento sull'insolita storia d'amore sui protagonisti di Good Omens.

Quanto è interessante?
1