Gossip 3: la scena è hot ed il Moige americano insorge (spoiler)

di

E poi ci lamentiamo del Moige qui nel nostro paese, che polemizza per ogni scena fuori posto, persino nei cartoni, anche se ultimamente con i programmi spazzatura che girano in tutte le reti nazionali, lasciatecelo dire, potrebbe avere anche un pò di ragione.

Infatti non solo in Italia si combatte con la rivolta di genitori e affini che vorrebbero una tv meno volgare e diseducativa, soprattutto in fascia protetta, ma anche negli USA i grandi network nazionali hanno il loro bel daffare. L' ultimo episodio che ha fatto annebbiare la vista all' organizzazione è una scena che deve ancora essere trasmessa nel serial Gossip Girl, titolo in onda anche nel nostro paese nel primo pomeriggio di Italia1, e precisamente della terza stagione, nell' episodio che sarà trasmesso lunedi prossimo e che pare ci sia una scena di sesso esplicito. La richiesta del Parents Television Council, che come stavamo dicendo prima corrisponde al nostro Moige, avrebbe spedito una lettera al network The CW affinchè censuri l' incriminata puntata in questione. La strategia dell' emittente americana invece, è diretta verso la programmazione della stessa per alzare gli ascolti che vafano tra alti e bassi della stessa produzione. La lettera del presidente dell' associazione, Tim Winter, contiene il desiderio di apportare le censure necessarie all' episodio:

"Includere una scena come questa in un programma esplicitamente indirizzato a degli adolescenti impressionabili è incosciente ed irresponsabile. Mi appello al vostro senso della decenza, al vostro rispetto e senso comune chiedendovi di censurare questo episodio.
La televisione influenza profondamente la vita dei bambini, specialmente quando si tratta di fare scelte sessuali, rendendola capace di amplificare, molte volte, la pressione dei giovani già tendenti ad assumere comportamenti sessuali ad alto rischio.
Quando la tv ritrae personaggi adolescenti attraenti e popolari che praticano sesso, manda un importante messaggio ai giovani telespettatori che, anch'essi, potrebbero essere sessualmente attivi e di fatto portare a compiere degli errori chi non lo è.
‘Gossip Girl' abitualmente raffigura personaggi adolescenti alle prese con comportamenti sessuali promiscui, e questo è già fin troppo. Ma sarete complici nel creare un precedente e nell'illusione che i ragazzi possano assumere comportamenti precedentemente visti in film per adulti, comportamenti che non solo aumentano i rischi per la salute, ma che sono emozionalmente e psicologicamente dannosi per chi li pratica? Io spero di no, e sono sicuro che i membri della vostra comunità ed i genitori dei bambini che guardano il vostro network si aspettano di più da voi."


Lo stesso presidente del PTC, ha anche puntualizzato che in caso di multa, non sarà The CW a pagarne le conseguenze, ma i network affiliati che decideranno di trasmettere l' episodio. Gossip Girl è comunque un serial che di educativo ha poco, dal momento che presenta personaggi giovanili che sarebbe meglio non imitare.

Quanto è interessante?
0
Gossip 3: la scena è hot ed il Moige americano insorge (spoiler)