Gotham, 5 personaggi che sono stati trattati ingiustamente

Gotham, 5 personaggi che sono stati trattati ingiustamente
di

Nessuno, nemmeno i fan più accaniti di Batman o della DC Comics avrebbero creduto che uno spettacolo che si svolge a Gotham senza Batman in prima linea avrebbe guadagnato gli ascolti che Gotham di Fox ha avuto nel corso della sua messa in onda.

Il suo brillante cast di villain ha riscosso un grande successo guadagnando il centro della scena in una città fatta di corruzione e disperazione, responsabile della diffusione del male che ha generato in decenni di decadenza. Senza un eroe in vista, Jim Gordon prende il comando, cercando giustizia in una città dove ogni poliziotto è sul libro paga di qualcuno. Mentre lo spettacolo mantiene un certo livello di intrigo con i suoi numerosi personaggi, alcuni di loro non hanno ricevuto la giusta attenzione che meritavano.

  • Fish Mooney

Non c'è modo di redimere Fish Mooney in Gotham, poiché è uno dei pochi personaggi ad accoppiare una cattiva idea con una pessima interpretazione. Mooney è antipatica non perché sia una cattiva, ma perché è una villain stereotipata ed esagerata che potrebbe anche indossare una pelliccia composta da pelli di cucciolo dalmata e scopiazzare un altro importante ruolo senza fare alcuna differenza.

  • Barbara Kean

Barbara è una classica Barbie nello show, sia nell'aspetto che nell'avere la testa completamente vuota. Ha rovinato da sola il piano di Jim Gordon per abbattere la mafia e, non sapendo come far alzare l'interesse da parte del pubblico, le hanno introdotto una sottotrama di una relazione lesbica che non ha senso data la sua passata e intensa relazione con Gordon. Lei e Gordon sono stati quasi uccisi e lei teme ancora per la sua vita, quindi cosa c'è di meglio di tradire l'unica persona che abbia mai amato? Non ha senso per logica e per sequenza temporale.

  • Bruce Wayne

Tutti erano preoccupati di avere un giovane Bruce Wayne nello show, e avevano ragione. A parte urlare in un vicolo, a nessuno importava di Bruce Wayne fino a quando non ha iniziato il suo addestramento più serio da Batman. Nello show si allena, ma è praticamente solo boxe con Alfred e trattenere il respiro sott'acqua. Lo show non l'ha usato per niente bene, tanto che il 95% delle scene dove compare sono girate in una stanza della Villa Wayne. Nemmeno un po' di brio.

  • Selina Kyle

Sia lei che Wayne danno la sensazione di essere superflui nello show. Ogni tanto si è vista qualche sottotrama interessante e toccante, ma si discostavano non di poco dal classico universo narrativo di Batman. Soffre anche quando viene chiamata Gatto e questo dimostra come non abbia molto senso la sua caratterizzazione.

  • Carmine Falcone

Carmine Falcone è interpretato da un attore molto bravo, ovvero John Doman. Purtroppo non è particolarmente minaccioso e questo lo rende un po' sottotono, ma è interessante l'idea che Gotham abbia bisogno di personaggi come lui per guidare il "crimine organizzato" per paura che le cose diventino troppo folli. Poi, però, tutto viene mandato alle ortiche quando i pazzi prendono il sopravvento, ma Gotham è imprevedibile.

Nonostante il grande successo dello show, Gotham presentava molti difetti e incongruenze con l'universo di Batman. In ogni caso resta una delle serie migliori dell'universo DC ed ecco, infatti, i 5 momenti più memorabili di Gotham.

Quanto è interessante?
1