Grey's Anatomy: 5 ragioni per cui lo show non può continuare senza Meredith

Grey's Anatomy: 5 ragioni per cui lo show non può continuare senza Meredith
di

Grey's Anatomy è stato rinnovato per la stagione 19 e naturalmente, come molti speravano, ci sarà ancora una volta Ellen Pompeo nei panni di Meredith, pilastro portante del Grey Sloan Memorial Hospital. Ma ora che la sa storyline sembra essere ormai praticamente esaurita, lo show riuscirebbe a sopravvivere ancora senza la sua protagonista?

La risposta a nostro avviso e che probabilmente Grey's Anatomy non potrebbe continuare a catalizzare così tanto l'attenzione del pubblico senza l'ultima rimasta del folto gruppo di specializzandi con cui la serie ha aperto i battenti.

Insomma, non c'è Grey's Anatomy senza Meredith in primis perchè lei c'è sempre stata, ed è la memoria vivente di tutto ciò che è accaduto fin qui, senza di lei, il passato della serie andrebbe praticamente perso. Meredith è il collante di Grey's Anatomy, lo show prende proprio il suo titolo da un gioco di parole ispirato al suo nome e perchè proprio lei unisce tutti i personaggi che in esso prendono vita.

La sua inoltre, è la storyline più massiccia presente nella serie e una sua eventuale uscita costringerebbe gli sceneggiatori a modificare per intero tutta l'impalcatura del medical drama, introducendo magari più personaggi che possano prendere il suo posto ma, destabilizzando al contempo gli spettatori con troppe novità. Inoltre ne ha passate davvero troppe per dire addio alla produzione NBC in modo tanto improvviso.

Ellen Pompeo è convinta che Grey's Anatomy debba finire, prima o poi, proprio perchè non ci sono più molte cose da raccontare sul suo personaggio e nella serie in generale e questo suo pensiero, sembra ormai essere diffuso tra tutto il fandom. Insomma, qualora l'interprete di Meredith Grey decidesse di non andare oltre la stagione 19, non ci sarebbero ragioni per continuare. Voi cosa ne pensate?

FONTE: SR
Quanto è interessante?
1