Grey's Anatomy, Ellen Pompeo: "Denzel Washington mi ha convinta a restare nello show"

Grey's Anatomy, Ellen Pompeo: 'Denzel Washington mi ha convinta a restare nello show'
di

Ellen Pompeo è al timone di Grey's Anatomy da ormai ben 18 stagioni e, nel corso di questi anni l'attrice ha spesso pensato di lasciare l'iconico show creato da Shonda Rhimes. A quanto pare però, Denzel Washington in un modo o nell'altro l'ha convinta a restare.

Nel primo episodio del suo nuovo podcast, Tell Her, Ellen Pompeo ha ricordato che la produttrice esecutiva Debbie Allen ha chiesto a Denzel Washington di dirigere un episodio di Grey's Anatomy per convincerla a non andare via dopo gli addii di Sandra Oh alias Cristina Young e Patrick Dempsey alias Derek Shepard.

"Ha messo piede sul set tre settimane prima di dover iniziare a lavorare. Denzel non guarda molto la TV, probabilmente non aveva mai visto la serie e voleva ambientarsi. Ha accettato di dirigere un episodio perché sua moglie è una nostra grande fan e gli ha detto 'Quello show è fantastico, dovresti farlo'. Penso che l'abbia visto come una sorta di esercitazione alla regia".

Ellen Pompeo ha ammesso poi che sul set il carisma di Denzel Washington era davvero tangibile ma che comunque, era come un pesce fuor d'acqua alla guida di Grey's Anatomy: "Denzel è una star del cinema, giusto? Non sa un accidenti di come si dirige la TV".

I due hanno addirittura avuto una lite, visto che erano in disaccordo sul modo in cui l'episodio in questione sarebbe dovuto proseguire. Nel corso dell'episodio 9 della stagione 12, un paziente epilettico avrebbe dovuto rompere una mandibola a Meredith Grey. I due in sostanza non concordavano sul modo in cui il paziente avrebbe dovuto scusarsi.

"Non avevo avuto modo parlare con questo attore o vedere questo attore prima di girare la scena, quindi non avevamo interagito in alcun modo. Quando si è scusato con me, lo stava facendo molto dolcemente, ma non mi guardava negli occhi. Io allora anche se non era nella sceneggiatura, molto arrabbiata, gli ho urlato di guardarmi negli occhi mentre si scusava. Questo è il modo corretto di chiedere scusa".

A quel punto Denzel Washington ha invitato Ellen Pompeo ad attenersi allo script, ma l'interprete di Meredith non l'ha presa molto bene: "Si è scatenato. Ha urlato 'Sono io il regista! Non devi dire tu agli altri cosa deve fare'. E io ho reagito 'Ascolta figlio di puttana, questa è la mia serie! Questo è il mio set! Tu sai a malapena dove si trova il bagno! Non ci siamo parlati per un po'. Ero furiosa, ma alla fine la nostra è stata una lite tra due artisti appassionati. Si è trattato di un'esperienza incredibile. Alla fine abbiamo fatto pace. Lui resta uno dei migliori. Mi ha convinta a restare nello show".

Se volete leggere altri retroscena sulla serie, date uno sguardo al libro di Grey's Anatomy pubblicato da E!Online in cui ci sono moltissimi contenuti esclusivi su questo celebre medical drama.

FONTE: the wrap
Quanto è interessante?
3