Grey's Anatomy, Ellen Pompeo vorrebbe un approccio diverso della serie sui temi sociali

Grey's Anatomy, Ellen Pompeo vorrebbe un approccio diverso della serie sui temi sociali
di

Ellen Pompeo, star indiscussa da più di quindici anni di Grey's Anatomy, ha criticato duramente la serie per il modo in cui tratta temi sociali di grande importanza. Secondo l'attrice, lo show dovrebbe modificare il suo approccio ed evitare che sia 'meno predicatore' di quanto non abbia dimostrato sinora.

Pompeo è intervenuta al podcast Tell Me affermando:"Credo che se dovessi avere un desiderio, onestamente, sarebbe quello di essere meno predicatore in un episodio su certe cose. È come se facessimo un episodio su, vediamo... I crimini ispirati dall'odio per gli asiatici, ed è quello che abbiamo fatto la scorsa stagione, è stato davvero commovente. Penso che mi piacerebbe vedere le cose accadere un po' più sottilment e nel tempo" ha dichiarato, aggiungendo "Vorrei che potessimo toccare questioni sociali importanti e farle diventare un filo conduttore".

La star sarà meno presente in Grey's Anatomy a causa degli impegni per la sua nuova serie tv: Ellen Pompeo sarà protagonista di Orphan, una nuova miniserie Hulu.
Sarà nuovamente Meredith Grey in otto episodi della stagione 19, continuando a narrare le vicende dello show, di cui è produttrice esecutiva.

In Orphan, Ellen Pompeo sarà Natalia Grace, una donna nata in Ucraina, e che vive con i suoi genitori adottivi americani che affermano sia una 'sociopatica' adulta che fingeva di essere una bambina. La trama è ispirata ad una storia realmente accaduta. Anche in questo show, Pompeo fungerà da produttrice esecutiva.

A maggio Grey's Anatomy ha superato i 400 episodi prodotti dall'inizio della serie.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3