Halo, Kiki Wolfkill commenta la serie Paramount+: "Non è stata semplice da realizzare"

Halo, Kiki Wolfkill commenta la serie Paramount+: 'Non è stata semplice da realizzare'
di

L'ultimo trailer di Halo ha fatto letteralmente impazzire i numerosissimi fan del franchise videoludico che non vedono l'ora di scoprire come sarà questa serie e soprattutto di vedere all'opera il mitico Master Chief, il supersoldato potenziato del programma Spartan-II.

Non è stato di certo semplice riuscire a ricostruire per questa serie tv l'aspetto dell'iconico personaggio Xbox e la Wolfkill ha anticipato che lo show avrà anche il complesso compito di esplorare il passato più oscuro di John-117. Parlando all'evento Paramount+, la sviluppatrice ha raccontato di più di questa trasposizione, sottolineando non solo le molteplici sfide, ma anche la grande soddisfazione scaturita dal vedere questa grande opera finalmente realizzata.

"Sai, adattare un amato videogioco con 20 anni di storia ed un così complesso sviuluppo dei personaggi, è un compito arduo ma è anche molto gratificante. E così, abbiamo deciso di costruire un enorme mondo epico di fantascienza del 26° secolo, con alieni brutali e super soldati spartani, complessa politica militare, intelligenza artificiale, e anche tanto mistero. Ma allo stesso tempo volevamo raccontare anche storie molto personali ed esplorare l'umanità o la mancanza di essa e la complessità dei nostri personaggi".

Nonostante questo mastodontico lavoro, i fan non sembrano essere convinti del design di Cortana. Ma sembra che per il momento non ci siano critiche sulla trasposizione di Master Chief e, proprio sul suo conto la Wolfkill ha detto: "Lui è il migliore, ne ha passate davvero tante e abbiamo fatto del nostro meglio. Speriamo che tutti siano soddisfatti".

E voi, cosa ne pensate di questa serie in base a ciò che avete visto fin qui?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1