Happy Days: come è nata la serie e a cosa si è ispirata

Happy Days: come è nata la serie e a cosa si è ispirata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Happy Days è una situation comedy televisiva statunitense di grande popolarità e successo andata in onda in prima visione negli Stati Uniti dal 15 gennaio 1974 al 24 settembre 1984. La serie, creata da Garry Marshall, presenta una visione particolare della vita negli USA a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta.

La serie rese celebre molti personaggi tra cui l'iconico Fonzie (Henry Winkler) che per certi versi era il vero simbolo della serie più dell'intera famiglia Cunningham.

Grazie all'enorme successo acquisito vennero realizzate ben undici stagioni di più di venti episodi ciascuna (tranne la prima che ne aveva 16), ma da cosa prese spunto la serie Happy Days?

La celebre serie degli anni '70-'80 prese spunto da Love, American Style (conosciuta anche come New Love, American Style) una serie televisiva sempre andata in onda negli Stati Uniti dal 1969 al 1974 per 5 stagioni e 108 episodi in totale. In particolare trattandosi di una serie antologica in cui ogni episodio rappresentava una storia a sé, ma aveva visto anche molti episodi non superare la fase di test e mai prodotti.

Uno di questi fu Love and the Happy Days che doveva essere un episodio pilota e invece divenne l'episodio 22 della terza stagione uscito nel 1972. Questo aveva tra gli interpreti Ron Howard e Anson Williams nei loro ruoli di Richie e Potsie e Marion Ross nel ruolo di Marion Cunningham, mentre Howard Cunningham era interpretato da Harold Gould, Joanie da Susan Neher e Chuck da Ric Carrott. Ecco inoltre che fine ha fatto il cast di Happy Days.

Non solo, molti non sanno che Happy Days ha in qualche modo a che fare con il successo del musical Grease. Dopo l'uscita del film, infatti, Ron Howard venne convocato per un cast per interpretare un adolescente in American Graffiti. George Lucas lo scelse immediatamente e il film divenne uno dei film di maggior incasso del 1973. Con il successo del film che ha generato un rinnovato interesse nell'era degli anni '50 (sebbene il film fosse ambientato nel 1962), il creatore del programma televisivo Garry Marshall e la ABC riformularono il pilot invenduto di Love, American Style per trasformare Happy Days in una serie.

Happy Days fu un successo talmente grande da vedere la realizzazione di un gran numero di serie spin-off. Alcune ebbero un buon successo, altre un po' meno, ma tutte ugualmente memorabili.

Quanto è interessante?
1