Happy Days, il segreto di Casa Cunningham: l'edificio in cui si sfiorò una tragedia

Happy Days, il segreto di Casa Cunningham: l'edificio in cui si sfiorò una tragedia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Happy Days è una delle sitcom televisive più amate e celebri di sempre. Le sue stagioni continuano a fare ridere ancora oggi a decenni di distanza, ma conoscevate il terribile evento accaduto nella casa della serie?

La villetta situata al civico 565 di North Cahuenga Boulevard attira numerosi ammiratori provenienti da tutto il mondo, ma non è né un museo né è inserita tra gli indirizzi previsti dalle guide turistiche. Si tratta della casa della famiglia Cunningham dove vivevano Richie, Joanie-Sottiletta, i genitori Marion e Howard e ospitava, nella dépendance, Arthur «Fonzie» Fonzarelli.

Oggi è una normale casa abitata da una famiglia asiatica che risponde in maniera molto gentile ai tanti curiosi che suonano alla porta interessati a vedere gli iconici luoghi della loro sitcom preferita, ma prima ancora di diventare la casa dei Cunningham, quella villa bianca fu protagonista di un dramma sentimentale che poteva facilmente trasformarsi in tragedia. Il dramma non riguardò due persone normali, ma due fra i più attraenti divi della vecchia Hollywood: stiamo parlando di Gary Cooper, che all'epoca dei fatti aveva 26 anni, e Lupe Velez, una giovane e brillante attrice di origini messicane. I due si conobbero durante le riprese dell'unico film che girarono insieme, The Wolf Song, diretto da Victor Fleming e subito si innamorarono, dando vita ad una storia d'amore clandestina ma alquanto folle. I due acquistarono due case separate, ma a pochi metri di distanza per non creare troppi sospetti.

In particolare nella casa celebre di Happy Days viveva la ragazza, mentre Cooper viveva un po' più avanti in un'altra villetta con i suoi genitori. Quest'ultimi, però, non volevano che i due si fidanzassero perché secondo loro la Velez era troppo eccentrica. Di sera, addirittura, spiavano attraverso le finestre per accertarsi che il loro figlio non si trovasse a casa di lei. La situazione si era fatta così delicata che Lupe Velez arrivò a vendere l'abitazione e si trasferì lontano dai suoceri, al 1826 di Laurel Canyon. Tuttavia il rapporto non si ammorbidì e Gary Cooper, che stava diventando una stella emergente del cinema, la lasciò: aveva conosciuto la futura moglie e si sarebbe sposato nel 1933. Lupe Velez rimase tanto delusa e sconvolta da quell'abbandono improvviso che acquistò una pistola e minacciò di morte l'ex amante.

Non sparò, ma purtroppo si suicidò il 13 dicembre 1944 all'età di soli 36 anni. Più di quarant'anni dopo, quella casa simbolo di un amore malato, divenne simbolo di una serie meravigliosa. Cosa ne pensate di questa curiosità? Sapevate inoltre che anche il cast di Happy Days aveva avuto delle controversie e che esiste una serie animata della celebre sitcom?

Quanto è interessante?
0