Hawkeye, Vincent D'Onofrio: "È bello sapere di essere l'unica scelta per Kingpin"

Hawkeye, Vincent D'Onofrio: 'È bello sapere di essere l'unica scelta per Kingpin'
di

Che Vincent D'Onofrio abbia fatto ritorno in Hawkeye come Kingpin non è certo un segreto, ma come si è sentito l'attore nell'apprendere di essere l'unica scelta contemplata per il ruolo? Lo ha rivelato ai microfoni di Comicbook.

Vincent D'Onofrio può ormai parlare a ruota libera del suo ritorno nel MCU, ed è quello che gli chiedono di fare gli intervistatori a ogni occasione.

In questo caso, i colleghi di Comicbook gli hanno di descrivere come si sentisse nel sapere di essere ancora l'attore che tutti, inclusi i Marvel Studios, vogliono vedere sullo schermo nei panni di Kingpin, anche a distanza di anni dalla cancellazione di Daredevil e con l'opzione sempre perseguibile di rinnovare eventualmente il cast.

"È probabilmente paragonabile a qualcuno che ottiene una promozione a lavoro, quella che volevano" ammette "O magari a un ragazzino che ottiene il suo primo lavoro retribuito, come successe a me quando ero ancora meno che un adolescente... Era un incarico da lavapiatti.Ricordo che per me era qualcosa di davvero grosso, l'idea che avrei avuto una fonte di guadagno tutta mia era incredibile. All'epoca mi piaceva molto la magia, e con quei soldi ci avrei potuto comprare tutto il necessario per realizzarli, che era tra l'altro molto costoso".

E conclude: "Sono andato un po' off topic forse, ma è una sensazione molto simile. Avere Kevin Feige che ti chiama e ti dice 'Hey, mi piacerebbe che tornassi per interpretare Hawkeye' è stato davvero come quando ottieni il lavoro dei tuoi sogni. E penso che tutti più o meno sappiamo come ci si sente nel provare questo tipo di emozioni. Quindi sì, mi ha sicuramente regalato un sorriso, e ho detto subito di sì".

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3