HBO Originals: cosa differenzia le esclusive HBO Max da quelle Netflix e Amazon Prime?

HBO Originals: cosa differenzia le esclusive HBO Max da quelle Netflix e Amazon Prime?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Anche se in Italia non sono arrivate ancora tutte, negli ultimi mesi abbiamo assistito alla nascita di molteplici piattaforme per lo streaming domestico: l'ultima arrivata è, o per meglio dire sarà, HBO Max che ha deciso di sbaragliare la concorrenza con un'offerta tutta nuova e budget stellari per i suoi Max Originals... Ma cosa sono esattamente?

A raccontarcelo è l'esecutivo Kevin Relly, che nelle ultime ore ha anticipato novità e dettagli della piattaforma che finalmente vedrà la luce domani 27 maggio. Il responsabile dei contenuti ha infatti svelato in cosa saranno diversi i Max Originals rispetto alla normale proposta del canale HBO, che nascondono alcuni punti chiave anche per la differenziazione da Netflix, Amazon Prime Video, Disney+ e gli altri competitor.

"La nostra attenzione è diretta interamente alla qualità e all'esclusività. HBO è un canale prevalentemente per adulti e questo generalmente comporta un aumento non indifferente dei costi, ma penso che ciò vada di pari passo con la complessità narrativa e il risultato finale. Vogliamo puntare alla settorialità e farla divenire il nostro punto di forza.

Sappiamo di competere in un settore molto ampio e sappiamo cosa aspettarci dalla Disney, ma abbiamo ampie risorse e continueremo a crescere con Max Originals proponendo sempre nuovi contenuti, diversi da tutti gli altri. Puntiamo anche ai bambini, ma soprattutto ai giovani adulti: è qui che l'alternativa di HBO entra in campo.

Ci saranno sicuramente produzioni che potranno essere trasmesse su HBO, ma vogliamo mantenere i due format divisi: nessuno sarà il successore dell'altro. Il canale ha catturato quella fetta di pubblico che vogliamo conquistare ulteriormente con una linea di alto livello e che nella maggior parte dei casi possa attrarre e fidelizzare gli spettatori per la sua qualità."

La compagnia ha infatti fatto leva su un'intensa campagna pubblicitaria grazie all'esclusiva sulla reunion di Friends e l'attesissimo speciale di Adventure Time, insieme alle numerose produzioni firmate da J.J. Abrams e quelle realizzate in collaborazione con la DC, che amplieranno il catalogo seriale finora portato avanti solo dall'Arrowverse della The CW.

Quanto è interessante?
5