di

Ultimamente, la cultura del fandom e la negatività che, soprattutto sui social, sembra essere in rapida espansione, sono stati al centro di diverse conversazioni con vari rappresentanti del mondo dello spettacolo. Anche Henry Cavill, protagonista della serie tv di Netflix The Witcher, è stato intervistato al riguardo.

Jake Hamilton introduce l'argomento del "Toxic Fandom" parlando di come nell'ultimo periodo, quando si cerca di realizzare un film, specialmente un film sui supereroi, ci si ritrovi sempre un più o meno piccolo gruppo di persone che avrà da ridire, nonostante le buone intenzioni dietro il progetto.

La risposta di Cavill, però non tarda ad arrivare: "Capisco quello che vuoi dire, ma quando si tratta dei fan, è un loro diritto quello di avere qualsiasi opinione vogliano avere. E ci saranno delle persone che se la prenderanno, specialmente quando si parla di un personaggio dei libri o dei videogiochi, perché non sarai mai esattamente come si aspettano loro, come era il personaggo nella loro mente, o quello con cui hanno giocato in The Witcher 3, per esempio" spiega l'attore "Non lo considero necessariamente 'tossico', ma magari appassionato. Ed è qualcosa con cui ho ovviamente avuto a che fare, nel corso degli anni".

E, parlando di Geralt e di The Witcher, elabora ulteriormente: "E per me, il paragone non è così, con Geralt che entra in un bar. Si tratta di un paragone più meta, che ha maggiormente a che fare con la xenofobia, il sessismo, e il colonialismo, e tutti quegli effetti che può avere sulle persone. E su chi dirottano le loro paure e le loro energie, e quello tende ad essere Geralt, perchè è una figura che esiste al di fuori della società. Non è parte di un gruppo quando arriva in città, e ha un aspetto così diverso dagli altri, e nessuno può controllarlo. È più veloce, è più forte, migliore con la spada, e a quanto pare è anche in grado di usare la magia. Perciò l'ultima cosa che vuoi fare è... Non puoi controllarlo. E lo temi. E perciò, tutte le tue energie, soprattutto in mezzo a tante persone, saranno dirottate su di lui, per via di tutto ciò che sta accadendo nel mondo al di fuori di te e del tuo controllo".

La prima stagione di The Witcher, composta da otto episodi di cui sono già noti i possibili titoli, sarà disponibile dal 20 dicembre su Netflix.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3