Holly Marie Combs si scaglia duramente contro il reboot di Streghe

di

La notizia riportata ieri da TVLine, in merito alla scelta di The CW di ordinare il pilot del reboot, aveva diviso a metà i fan dello show. Il malcontento, tuttavia, viene espresso adesso anche da una delle protagonisti della famosa serie televisiva andata in onda a partire dalla fine degli anni ’90. Cosa ne penserà l’interprete di Piper?

Le sorelle Halliwell rientrano indubbiamente tra i personaggi più amati del panorama televisivo dell’ultimo ventennio. Non si potrebbe spiegare altrimenti la lunga produzione del serial durata per ben otto stagioni e che ha accresciuto o consacrato al contempo il successo dei suoi interpreti, tra cui Shannen Doherty, Holly Marie Combs, Alyssa Milano, Rose McGowan, Julian McMahon e Kaley Cuoco.

La decisione resa pubblica dell’emittente The CW di dare il via libera alla scrittura e alla realizzazione del pilot non è stata, tuttavia, ben accolta da Holly Marie Combs, la quale su Twitter ha espresso il suo parere in maniera abbastanza inequivocabile:

Il punto è questo: fino a quando non ci chiederete di riscriverlo come Brad Kern ha fatto a suo tempo con cadenza settimanale non pensate nemmeno di monetizzare il nostro duro lavoro. 'Streghe' appartiene a noi quattro, al nostro vasto numero di sceneggiatori, ai membri del cast e in modo particolare ai fan. Non li prenderete in giro avendo un titolo/marchio. Addio”.

Poche ore fa l’attrice ha dato anche un seguito al primo tweet, suggerendo ai produttori di cambiare titolo al progetto:

Un’altra cosa: i reboot o i remake, come usiamo chiamarli, di solito hanno trame così vicine alla storia originale per cui è legittimamente necessario utilizzare lo stesso titolo e acquisire i diritti di quest’ultimo. Se, invece, non c’è somiglianza allora si tratta semplicemente di un altro show. Un nuovo telefilm con un nuovo titolo”.

Alcuni mesi fa anche Shannen Doherty, l’attrice che dava il volto alla sorella maggiore di casa Halliwell, aveva dichiarato all’Hollywood Reporter che al giorno d’oggi un’eventuale riavvio di Streghe sarebbe stato percepito come non necessario per via del poco tempo passato dalla precedente produzione.

Il reboot, la cui puntata pilota è in fase di scrittura da parte di Jennie Urman, Jessica O’Toole ed Amy Rardin, è descritto come un’opera fiera, divertente e femminista. L’ambientazione sarà una città universitaria in cui tre sorelle scoprono di essere in realtà delle streghe.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2