How I Met Your Mother: la vera storia dietro le avventure di Ted e gli altri

How I Met Your Mother: la vera storia dietro le avventure di Ted e gli altri
di

La serie di successo How I Met Your Mother è stata creata da Carter Bays e Craig Thomas e i due non hanno fatto altro che ispirarsi alla realtà per dare vita ai loro indimenticabili personaggi: Ted Mosby, Lily Aldrin, Marshall Eriksen, Robin Scherbatsky e Barney Stinson.

Infatti gran parte dello spettacolo era basato sulle loro vite, Thomas ha rivelato al William S. Paley TV Fest nel 2006 che Marshall è basato su di lui, mentre Ted è basato su Bays e Lily è basata sulla moglie di Thomas, Rebecca, che ha iniziato a frequentare durante il suo primo anno di college. Trovate delle similitudini con Marshall e Lily, giusto?

Inoltre Thomas ha rivelato che sua moglie ha avuto un ruolo importante nel casting di Alyson Hannigan, dicendo che gli avrebbe permesso di ispirarsi a lei e portarla in TV solo se avesse potuto convincere Willow di Buffy L’Ammazzavampiri ad interpretarla, ed è stato proprio così.

Ma non è tutto, una volta scritti i personaggi e trovati i giusti interpreti, gli scrittori hanno modellato le personalità di ogni attore incorporandole nei personaggi interpretati. Come per esempio le abilità di Neil Patrick Harris con la magia essendo lui davvero appassionato, oppure l‘hobby di Jason Segel per la scrittura di canzoni e o il fare intellettuale di Josh Radnor.

Vi ricordate lo scaratopo? Il mostro ibrido che nel settimo episodio della prima stagione spaventa a morte Lily e Marshall nel loro appartamento. Ebbene, lo scaratopo era basato su una creatura trovata nell'appartamento di New York della produttrice Kourtney Kang, che è davvero volato via dalla finestra.

Pare non ci sia niente di meglio quindi che ispirarsi alla realtà per scrivere una serie tv di successo!
Anche il MacLaren's Pub di How I Met Your Mother esiste davvero e ha fatto parte della vita dei due creatori. Scoprite come sono diventati oggi i protagonisti di How I Met Your Mother nel nostro approfondimento.

Quanto è interessante?
2