I produttori di Star Trek: Discovery sull'influenza di Lorca nella seconda stagione

I produttori di Star Trek: Discovery sull'influenza di Lorca nella seconda stagione
di

Lo show televisivo ambientato anni prima degli eventi raccontati nella serie classica di Star Trek è pronto a tornare con la seconda stagione nel mese di gennaio del prossimo anno. In vista dell’imminente arrivo della nuova ondata di puntate, i produttori esecutivi Alex Kurtzman e Heather Kadin si sono espressi sul Capitano Gabriel Lorca.

Durante l’episodio Il passato è il prologo gli spettatori di Star Trek: Discovery hanno scoperto la verità sul personaggio interpretato dall’attore britannico Jason Isaacs. Su internet, in realtà, già diversi appassionati del serial avevano ipotizzato e anticipato che il Lorca finora apparso altro non fosse che un impostore e la loro teoria è stata poi confermata con la messa in onda della puntata del 28 gennaio. Il presunto Capitano, infatti, proveniva dall’universo specchio, la dimensione parallela in cui gli stessi personaggi protagonisti vivono vite alternative o quasi. Essendo la nave stellare USS Discovery giunta in questo universo è venuta fuori la reale natura del personaggio, il quale ha svelato di essersi mosso al solo scopo di ribaltare il trono dell’Imperatrice Georgiou.

Nel corso di un’intervista con IGN, i produttori esecutivi Alex Kurtzman ed Heather Kadin hanno confermato che il ricordo di Lorca persiste anche nel momento in cui il Capitano Christopher Pike (Anson Mount) prenderà il controllo della nave durante la seconda stagione:

Penso che tra l’equipaggio ci sia ancora l’ombra di Lorca. E credo che questa si alimenti quando Pike appare per la prima volta. Guarda alla loro reazione, penso che siano abbastanza innervositi per questo”.

Al termine della prima stagione il facente funzione di Capitano Saru è intento ad accompagnare l’ambasciatore Sarek, nonché padre di Spock, presso il pianeta Vulcano, quando ad un tratto si imbatte nella USS Enterprise di Pike che richiede soccorso alla Discovery. Il Capitano della Enterprise riuscirà a guadagnarsi facilmente la fiducia del kelpiano:

Per Saru non è difficile dal suo punto di vista. Penso che Saru ami il gioco di squadra e il Capitano Pike si guadagnerà molto velocemente la loro fiducia e ci riuscirà con l’onestà, essendo molto diretto e mostrando loro, con i fatti, che non è Lorca. Per questo ritengo che Saru si fidi da subito del Capitano Pike. Più tardi, nel corso della stagione, accadranno delle cose con Saru… Ci sarà un po’ più di frizione tra i due, ma questo non accadrà per via del fatto che Pike farà qualcosa di sbagliato”.

Ambientato diversi anni prima della serie originale, nel corso delle nuove avventure farà ritorno anche il personaggio di Spock, interpretato per l’occasione da Ethan Peck. In Italia la seconda stagione di Star Trek: Discovery arriverà sulla piattaforma streaming di Netflix.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.