Netflix

I produttori di The Crown parlano della terza e quarta stagione dello show di Netflix

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo la conferma ufficiale dell’avvio dei lavori delle nuove stagioni del serial creato da Peter Morgan, giunge in queste ore una interessante conversazione avuta con i produttori del progetto televisivo incentrato sulla figura della Regina Elisabetta II, interpretata magistralmente nei primi due capitoli dall’attrice Claire Foy.

Come certamente saprete il nuovo volto della regina sarà quello di Olivia Colman, vista di recente sul grande schermo in Assassinio sull'Orient Express del regista britannico Kenneth Branagh. L’ambientazione storica che la terza stagione andrà a ricoprire sarà alquanto ampia, infatti partirà dal 1964 e si concluderà intorno al 1976.

Queste le parole dell’ideatore di The Crown, Peter Morgan, durante il BAFTA Masterclass tenutosi Lunedì sera:

Realizzeremo le due stagioni in maniera consecutiva e al momento mi trovo in fase di scrittura di tutti gli episodi. Abbiamo Olivia, il che è fantastico, e continueremo con il processo di casting. Penso che abbiamo sentito tutti che Olivia avesse qualcosa che corrispondeva a ciò che cercavamo, quell’abilità di essere sia normale che splendente, di essere riconoscibile e al tempo stesso irriconoscibile. Nel momento in cui l’abbiamo raggiunta telefonicamente ha subito detto di sì”.

L’attore Paul Bettany, inoltre, è stato vicino all’aggiudicarsi il ruolo del Principe Filippo, personaggio chiave nella storia dello show ed interpretato finora da Matt Smith, ma impegni lavorativi assunti in precedenza non gli hanno permesso di poter concludere le negoziazioni per la parte. Helena Bonham Carter, invece, sarà nella terza e quarta stagione la Principessa Margaret, andando così ad occupare la superba interpretazione offerta dall’attrice Vanessa Kirby.

Il processo di casting per un personaggio importante all’interno dell’arco narrativo di una serie non è mai un passaggio facile e può essere considerato una vera e propria sfida che potrebbe decretare la buona riuscita o meno della caratterizzazione del ruolo storico che si va ad impersonare (una menzione a parte meriterebbe a tal proposito John Lithgow nel ruolo dell’ex Primo Ministro Winston Churchill). Sul punto è intervenuta Suzanne Mackie, produttrice esecutiva di The Crown:

È una parte difficile il recast. Ci si gioca il tutto per tutto ed ognuno deve cambiare volto”.

In attesa di ulteriori dichiarazioni ufficiali in merito ai nuovi ingressi tra le fila del cast artistico di The Crown, vi invitiamo a seguirci per rimanere sempre aggiornati. Trovate disponibili su Netflix le prime due stagioni dello show.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2