Marvel

I realizzatori di Cloak & Dagger parlano delle tematiche e del loro posto nell'MCU

di

Il nuovo serial targato Marvel Studios ed incentrato sui personaggi di Cloak & Dagger arriverà a giugno su Freeform (in Italia non è ancora stato reso noto nulla). In attesa di vederli in azione, i realizzatori hanno discusso dello show.

"Quando io e Jeph Loeb della Marvel TV abbiano iniziato a parlarne, e poi ne abbiamo parlato con Freeform, è stato chiaro che per noi la cosa più importante erano i personaggi di Tyrone e Tandy" ha spiegato lo showrunner di Cloak & Dagger, Joe Pokaski "Volevamo assicurarci che capissimo questi personaggi prima di ogni cosa. La cosa più importante era raccontare la storia di una giovane donna che ottiene questi poteri, sbaglia qualche volta e pian piano scopre di essere un'eroina. E la storia di un giovane ragazzo di colore che deve affrontare una scalata più difficile di quella di Peter Parker o di Tony Stark, eppure deve riuscirci e proteggere tutti gli altri".

"Un eroe della Marvel inizia sempre con la persona, mai con i poteri" ha aggiunto Jeph Loeb "Non siamo interessati in costumi e mantelli. Voglio dire, dobbiamo riuscire bene anche in quel reparto, ed è importantissimo, ma è molto più importante che al pubblico importi di Tyrone e di Tandy dal primo minuto".

"Ho due figli che guardano tutto e qualche anno fa mi hanno chiesto 'perché non ci sono supereroi che sembrano me?'" ha spiegato la regista Gina Prince-Bythewood "Con Cloak & Dagger ho afferrato l'opportunità di raccontare la sua storia. E, come donna, di raccontare anche quella di una giovane ragazza che è un'eroina. Per me era l'opportunità perfetta". La regista ha chiarito che lo show sarà parte del Marvel Cinematic Universe: "Volevamo raccontare questa storia in una maniera autentica e con i piedi per terra all'interno di questo universo fantastico".

Intervistato a riguardo, la star dello show Aubrey Joseph ha spiegato: "E' stato uno dei primi ruoli che ha mostrato cosa vuol dire essere un giovane di colore in America ai giorni d'oggi. Ovviamente ci sono tanti show, tipo Atlanta, e ok, ma prima di questo molte delle parti per cui venivo provinato erano 'giovane ragazzo di colore' in Law & Order in cui venivo ucciso. Finalmente abbiamo l'opportunità di raccontare di un giovane ragazzo di colore che attraversa le stesse identiche cose degli altri, compresi sogni e speranze. Specialmente nel mondo di oggi e come sta andando. Penso che questi due potrebbero cambiare il mondo".

"Penso sia il momento giusto per una serie cosi" aggiunge la sua co-star, Olivia Holt "Parla alle nostre generazioni e si concentra su argomenti attuali e difficili di cui discutere. E' incentrato su un duo interrazziale e, sinceramente, non ho mai visto una cosa simile".

Quanto è interessante?
3