Marvel

I tie-in di Agents of S.H.I.E.L.D. con l'Universo Marvel saranno più 'tematici'

di
Questa notte debutterà in USA la quinta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. e l'attesa, da parte dei fan, è tanta. In questi giorni si è parlato di tante cose, dall'ambientazione galattica alle misteriose new entry, cosi come ad una potenziale - futura - reunion di Phil Coulson con gli Avengers.

Ma, lo showrunner Jed Whedon ha chiarito che, per ora, i tie-in con il resto dell'Universo Cinematografico Marvel Studios saranno molto più 'tematici' che altro. Infatti, mentre le prime due stagioni erano molto più collegate al resto dell'Universo, con riferimenti diretti e camei, le successive due si sono distaccate. Secondo Whedon, questa è stata una normale evoluzione dello show, che ora è in grado di reggersi da solo sulle proprie gambe senza doversi sostenere, per forza, sui film.

"Cerchiamo di seguire i film quando tentano di esplorare nuovi territori" afferma "Lo scorso anno avevano introdotto la magia con il Doctor Strange. Cosi abbiamo pensato che Ghost Rider avrebbe avuto un senso nel nostro show, a livello di tono, rispetto alle precedenti stagioni. E ora esploriamo lo spazio, che è un qualcosa che è protagonista delle pellicole in questi anni.".

"Quindi sono tie-in tematici" continua "Non siamo finiti nello spazio per nessuna ragione. Ce li abbiamo portati per un motivo. Ma quel che più mi interessa, adesso, è che il pubblico non vede il nostro show soltanto per vedere qualcos'altro. Vuole vedere il nostro show, quindi, wow".

In Italia la stagione debutterà su FOX a partire dal 20 dicembre.