Il complotto contro l'America: David Simon scriverà una serie sul romanzo di Philip Roth

di

In un articolo apparso sul New York Times è emerso che David Simon è al lavoro su un adattamento seriale del celebre romanzo di Philip Roth, Il complotto contro l’America.

Se vi è piaciuto The Man in the High Castle, tratto dall’omonimo romanzo di Philip K. Dick (in Italia edito anche come La svastica sul sole), dove si raccontava di un mondo dominate dalle forze dell’Asse, uscite vittoriose dal secondo conflitto mondiale, tenetevi forte, perché la storia di Roth racconta cosa sarebbe accaduto se l’aviatore Charles Lindbergh fosse diventato presidente.

Tuttavia, non ci sono altri dettagli in merito alla versione di Simon, che si è tenuto alla larga dalla ribalta dopo le accuse di molestie ricevute. Incerto, anche il suo futuro coinvolgimento nella seconda stagione di The Deuce.

Sinossi (via Amazon): Quando l'eroe dell'aviazione Charles A. Lindebergh, rabbioso isolazionista e antisemita, sconfigge Franklin Roosevelt alle elezioni presidenziali del 1940, la paura invade ogni famiglia ebrea americana, soprattutto quella del piccolo Philip, investita dalla violenza del pogrom che si scatena. Roth parte da questo antefatto di fantastoria per raccontare cosa accadde a Newark alla sua famiglia, e a un milione di famiglie come la sua, durante i minacciosi anni Quaranta, quando i cittadini ebrei americani avevano buoni motivi per temere il peggio.

Quanto è interessante?
4