Il creatore di The Walking Dead si è espresso sui recenti avvenimenti della serie tv

di

Il creatore e produttore esecutivo di The Walking Dead, Robert Kirkman, afferma di non essere affatto preoccupato del fatto che la controparte live di Carl Grimes sia morta.

"È qualcosa a cui mi sono abituato, succede di tanto in tanto nello show", ha detto Kirkman nel live post show Talking Dead. "Davvero, semmai mi rende ancora più eccitato. Penso che ogni volta che il percorso non è impostato, ogni volta che non puoi guardare alla serie a fumetti e dire, 'oh, so esattamente cosa succederà' rende le cose un po 'più eccitanti", ha aggiunto Kirkman.

"Abbiamo a che fare con quelle incognite quando siamo nella stanza degli sceneggiatori e lavoriamo alla stagione 9. Tutti quei cambiamenti rendono solo migliore lo show" Carl è ancora vivo nella serie mensile di fumetti di Kirkman in cui l'adolescente con un occhio solo gioca un ruolo fondamentale come futuro successore del leader di Alessandria Rick Grimes. La serie televisiva The Walking Dead ha ucciso Carl nella premiere di mezza stagione di domenica scorsa, "Honor", che segna probabilmente la più grande deviazione dal fumetto in bianco e nero di Kirkman.

"Fin dall'inizio, Robert ha detto, 'Guarda, questi sono due diversi tipi di media'", ha detto il produttore esecutivo Gale Anne Hurd a Comicbook.it "Perché abbiamo personaggi che non sono mai stati nel fumetto di The Walking Dead, come Daryl Dixon, che cambia automaticamente le dinamiche. In pratica ha detto 'se fosse un adattamento panel-by-panel, sarebbe una cosa diversa.'" Nonostante alcuni grandi cambiamenti, Hurd ha detto che questi non sono stati apportati solo per il gusto del cambiamento. "C'è un po' di, 'Sì, non vogliamo che la gente sappia esattamente cosa succederà?' Certo", ha spiegato spiegato Hurd. "sono scelte fatte per rendere la serie un dramma migliore, ma non c'è l'intenzione consapevole di dire, 'Ok, l'hanno fatto in questo modo nel fumetto, come possiamo farlo in modo diverso?'"

Il Carl Grimes di Chandler Riggs è solo l'ultimo personaggio a subire un destino che si differenzia dalla loro controparte a fumetti, e la sua morte non è che uno dei tanti grandi cambiamenti che si stanno abbattendo su The Walking Dead. Jeffrey Dean Morgan, che interpreta il cattivo con la mazza da baseball Negan, ha detto che "rimarrà per sempre deluso" per la perdita di Carl. Questo importante cambiamento impedisce alle serie televisive di adattare il rapporto unico formato tra Carl e Negan nei fumetti, esplorato in profondità nei libri dopo la conclusione della trama di All Out War.

The Walking Dead tornerà Domenica su AMC.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4