Il prequel de Il Trono di Spade non vedrà coinvolti i Targaryen

Il prequel de Il Trono di Spade non vedrà coinvolti i Targaryen
di

Tra le diverse e numerose famiglie che abbiamo imparato a conoscere nell’adattamento televisivo dei romanzi scritti dalla brillante mente di George R.R. Martin una delle più amate è sicuramente quella dei Targaryen per via della sua più celebre esponente, Daenerys (Emilia Clarke). L’autore, tuttavia, nega la loro presenza nello spin-off.

A proposito del nuovo serial ambientato nell’universo creato da Martin non è ancora trapelato molto per il momento, se non l’annuncio della partecipazione dell’attrice Naomi Watts, che vestirà i panni di un personaggio descritto come "una carismatica donna dell'alta società che nasconde un oscuro segreto", e di Josh Whitehouse, interprete di una parte che è stata definita come ruolo chiave.

Durante la presentazione del suo prossimo romanzo, Fire and Blood, lo scrittore fantasy è tornare a parlare del progetto prequel in attuale fase di sviluppo, la cui storia sarà ambientata cinquemila anni prima degli avvenimenti che gli spettatori hanno visto finora nello show HBO del Trono di Spade. Se speravate che questo nuovo prodotto avrebbe avuto diversi elementi di congiunzione alla serie madre fareste meglio a cestinare questa speranza e ad attendervi invece una Westeros molto diversa da quella conosciuta nel corso delle otto stagioni. Per prima cosa, non ci sarà alcun membro della famiglia dei Targaryen e non dovrebbero esserci nemmeno le creature alate che rappresentano lo stemma del loro casato, i draghi:

Westeros è un posto molto diverso [migliaia di anni prima]. Non c’è Approdo del Re. Non c’è nessun Trono di Spade. Non ci sono i Targaryen. Valyria è a malapena cominciata a sorgere con i suoi draghi e col grande impero che ha eretto. Avremo a che fare con un mondo differente e più vecchio e spero che ciò entri a far parte del divertimento della serie. [Jane Goldman, showrunner dello show] è un talento enorme”.

Lo show televisivo in fase di elaborazione racconterà la discesa del mondo dall'età dell'oro degli eroi all'ora più buia, dagli orripilanti segreti della storia di Westeros alla vera origine dei white walkers, fino ai misteri dell'Oriente e alla leggenda degli Stark. Vi ricordiamo, inoltre, che il prequel, la cui produzione dovrebbe partire dal prossimo anno, non ha ancora un titolo ufficiale, sebbene Martin abbia postato negli ultimi tempi sul suo blog un riferimento al serial chiamandolo con il nome di “The Long Night”.

In attesa di scoprirne di più, attenderemo l'arrivo dell'imminente ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade, in onda sulla rete via cavo HBO a partire dal prossimo aprile 2019.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
5

In attesa del prequel, rivivi l'epopea del Trono di Spade con la serie completa di Game of Thrones in DVD e Blu-Ray!