Il produttore esecutivo di Arrow esclude la comparsa di altri membri della Justice League

di

Durante il corso della sesta stagione di Arrow, Oliver Queen potrà anche aver menzionato Bruce Wayne - l’alter ego di Batman - ma a quanto pare le alte sfere dell’Arrowverse escludono che il personaggio possa comparire nell’universo televisivo di casa The CW.

Dopo il suddetto riferimento, avvenuto nel secondo episodio della stagione corrente, e svariati altri easter egg a tema Justice League (qualcuno ha detto Themyscira?), i fan dei supereroi DC Comics avevano cominciato a sperare che altri importanti componenti della Lega della Giustizia potessero unirsi a Flash e Green Arrow sul piccolo schermo. Sfortunatamente, stando al produttore esecutivo di Arrow e Legends of Tomorrow, Marc Guggenheim, i personaggi più popolari del super gruppo DC Comics non si uniranno tanto presto ad Oliver Queen e Barry Allen.

Ai microfoni del portale di informazione ComicBook, Guggenheim avrebbe infatti escluso senza troppi giri di parole qualsiasi futura apparizione della Justice League: “No, io adoro gli easter egg fatti bene, e mi piace fare qualche riferimento qua e là. Se ricordate, all’inizio della terza stagione [di Arrow] abbiamo fatto comparire Hal Jordan, ma lo facciamo solo per divertimento. Credo che nell’Arrowverse abbiamo una nostra Justice League, mentre Green Lantern, Wonder Woman, Batman… sono tutti personaggi che compaiono nell’universo cinematografico e/o in altri show. In Gotham c’è un Bruce Wayne.

Il produttore ha poi specificato che il vasto team creativo dell’Arrowverse adora giocare con i personaggi dell’universo DC Comics, anche quelli che purtroppo non intende includere nei propri show: “Noi di The CW siamo piuttosto dispettosi e ci piace inserire di tanto in tanto qualche easter egg, e per fortuna DC Comics è molto tollerante verso le nostre marachelle.

Sebbene i più sfegatati fan DC Comics potrebbero rimanere delusi dalle affermazioni del produttore, va comunque ricordato che finora l’Arrowverse ha portato sui nostri schermi un vasto numero di supereroi, rimpiazzando a dovere i componenti della Justice League. Inoltre, fino a qualche anno fa sarebbe stato impossibile portare Superman sul piccolo schermo, mentre Supergirl, a partire dalla seconda stagione, ha potuto contare -di tanto in tanto- sul prezioso supporto dell’Uomo dell’Acciaio. Di conseguenza, in futuro le cose potrebbero cambiare radicalmente.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2