Il produttore di Krypton rassicura i fan dubbiosi della serie TV

di

Molti fan sono rimasti un po' confusi dopo l'annuncio di Krypton; lo showrunner Cameron Welsh comprende questo sgomento e cerca di rassicurare tutti i fan preoccupati.

Quando Syfy ha annunciato l'arrivo della serie TV Krypton, a quanto pare non tutti i fan sono rimasti contenti. L'appello di Cameron Welsh, showrunner della serie, è diretto proprio a questa fetta di delusi: ecco cosa ha dichiarato ai microfoni di Comickbook.com.

"Non abbiamo visto molto di questo mondo fino ad ora ed è una sorta di libro bianco, che ci permette di raccontare una storia che non è ancora stata raccontata. Ci sono ancora moltissime storie da raccontare sul conto di Superman, ma è anche vero che tante sono già state raccontate e continueranno ad esserlo. Ecco quindi un'opportunità nuova per narrare ed esplorare una parte del mondo DC che è molto importante, ed è relativamente inesplorata. Il fulcro del discorso non è non avere Superman, piuttosto essere un buon prequel ed è una sfida che ci poniamo"

Dopo l'uscita di Man of Steel i fan hanno chiesto più contenuti legati a queste storie, e per Welsh è comprensibile che i fan rimangano confusi dal concept di Krypton:

"Nel modo in cui abbiamo arrangiato la storia, abbiamo Adam Strange che arriva dal pianeta Terra del presente, e approda su Krypton per dare la sua allerta a Seg che la storia come la conosciamo noi è in pericolo perché qualcuno sta cercando di modificarla e impedire la nascita di Superman. Lo show passa rapidamente dall'essere proiettato verso il passato ad essere ambientato nel presente".

Quanto è interessante?
1
Il produttore di Krypton rassicura i fan dubbiosi della serie TV