Il produttore di Legends of Tomorrow spiega come vengono scelti i personaggi nella serie

di

White Canary, Firestorm, Atom, Hawkgirl, Constantine e Acciaio, sono solo alcuni dei diversi protagonisti nati nei fumetti DC e adesso trasposti sul piccolo schermo nella serie tv Legends of Tomorrow. La selezione dei personaggi da inserire nello show televisivo è frutto di una valutazione ponderata dei produttori. Ce ne parla Marc Guggenheim.

Uno dei punti di maggior forza di Legends of Tomorrow consiste certamente nel presentare supereroi e villain non proprio familiari e conosciuti ai più al pari di Oliver Queen o di Barry Allen. Durante l’ACE Comic Con tenutosi in Arizona è intervenuto sull’argomento uno dei produttori storici del telefilm, Marc Guggenheim. Le valutazioni che il team creativo affronta nel definire il nuovo personaggio da introdurre nell’arco narrativo riguardano le preferenze verso l’uno o l’altro soggetto dei fumetti e la sua appetibilità nel servire adeguatamente la storia da scrivere:

È un equilibrio delicato. C’è sempre una lista di desideri sui personaggi da scegliere, ma allo stesso tempo cerchiamo frequentemente di evitare la tentazione di inserirli senza misura. Un metro di giudizio è il ‘Qual è la storia che raccontiamo questa settimana’. Se esiste l’opportunità di raccontarla con un personaggio dell’universo della DC o accennando solamente ad esso attraverso un easter egg, cerchiamo di afferrare quell’opportunità. Abbiamo sempre gli occhi aperti in questo senso, senza tuttavia lasciare che sia ciò a guidare la trama. Non ci limitiamo a buttare giù semplicemente una lista per poi dire ‘Allora questa settimana inseriremo questo personaggio!’”.

Per essere ancora più chiaro con quanto spiegato, Guggenheim cita l’esempio di John Constantine che rivedremo a febbraio sulla rete televisiva The CW:

Ad esempio, volevamo portare Constantine nell’universo di Legends of Tomorrow. Non si è trattato però di dire ‘Bene, prendiamo Matt Ryan (l’attore che lo interpreta, ndr) e facciamolo’. Devi avere la storia giusta perché se questa manca allora il tutto sarà piatto, sarà come se stessi pagando semplicemente una bolletta o spuntando una casella”.

Dal 16 gennaio un nuovo supereroe entrerà negli schermi dell’emittente americana The CW, Black Lightning. La serie arriverà, invece, in Italia a partire dal 23 gennaio con un episodio a settimana grazie al servizio streaming Netflix.

Quanto è interessante?
2