Il reboot di Tales From The Crypt di M. Night Shyamalan è "morto"

Il reboot di Tales From The Crypt di M. Night Shyamalan è 'morto'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dalle pagine di Bloody Disgusting, M. Night Shyamalan ha fatto un po’ di luce sul progetto della serie reboot di Tales From The Crypt da lui stesso curato.

Purtroppo, non ci sono buone notizie, con la serie che dopo lo stallo di questi ultimi mesi pare essere stata definitivamente accantonata da TNT. “Penso sia morta. Abbiamoprovato tutto il possibile. La cosa si è molto impantanata con la gente che possidete i diritti di sfruttamento, da quelli dei fumetti originali alla gente che ha fatto la serie di qualche anno fa, e c’era questo contenzioso che andava avanti con queste persone che non hanno niente a che vedere con me, si parla di una generazione prima di me”.

Shyamalan avrebbe dovuto essere il produttore della nuova serie tratta da Tales From The Crypt che sarebbe poi andata in onda su TNT dopo il relativo ordine di produzione. “Li ho supplicati, ‘Vi prego datemi i diritti, la faremo in questo modo e vi faremo molto contenti’, ma non ha funzionato e quindi eccoci qui”.

Shyamalan è attualmente impegnato nell’attività promozionale di Glass, sequel di Unbreakable e Split, che arriverà nelle sale italiane il 17 gennaio 2019.

Nel film scritto sempre dal visionario regista tornerà il trio di protagonisti composto da Bruce Willis nei panni David Dunn, Samuel L. Jackson in quello Elijah Price alias Mr. Glass e James McAvoy nel ruolo di Kevin Wendell Crumb ovvero L'Orda. Sarah Paulson sarà invece una psichiatra specializzata in persone che credono di essere dei supereroi e tenterà di aiutarli.

Tutto ha avuto inizio con Unbreakable, dove si assisteva alla presa di coscienza dei poteri di David Dunn, super forte e inscalfibile, e alla follia di Elijah Price, grande appassionato e ricco collezionista di fumetti nato con una deformazione che rende ogni suo osso fragile come il vetro, per questo rinominato Mr. Glass (che dà poi il titolo al film). A molti anni di distanza arriva Split incentrato sulla nascita un villain, l'Orda, nei cui panni si cela Kevin Wendell Crumb, affetto da un grave disturbo dissociativo dell'identità (ha ben 23 personalità differenti). Si scopre infatti solo nel film che il mondo di Crumb è lo stesso di Dunn, anticipando quindi uno scontro tra buoni e cattivi in un terzo e conclusivo capitolo, che è appunto Glass.

Glass vedrà nel cast anche Anya Taylor-Joy (Casey Cooke), Spencer Treat Clark (Joseph Dunn, figlio di David), Luke Kirby e Charlayne Woodard (madre di Elijah Price).

Quanto è interessante?
4

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.