Il secondo episodio di Westworld ha riportato sugli schermi una nota star di Breaking Bad

di

Trasmesso nella giornata di ieri sulla rete televisiva statunitense HBO, il secondo episodio della nuova stagione di Westworld, intitolato “Reunion”, ha visto l’esordio nel serial di una nota star di Breaking Bad: Giancarlo Esposito, attore e regista appunto conosciuto soprattutto per l'interpretazione del personaggio Gus Fring.

Nel corso della puntata, l’Uomo in Nero (Ed Harris) ha trovato in Lawrence (Clifton Collins Jr.) un alleato nella ricerca della “Porta”, un nuovo gioco creato dal defunto Robert Ford (Anthony Hopkins). I due hanno dunque deciso di fare una visita al pericoloso fuorilegge noto come El Lazo, interpretato appunto dalla new-entry Giancarlo Esposito.

Il viaggio di William l’ha invero condotto nel territorio di El Lazo per cercare di convincere lui ed i suoi uomini a unire le forze, in quanto l’Uomo in Nero è consapevole di aver bisogno di rinforzi per poter sopravvivere all'interno del parco. Ma quando El Lazo ha rifiutato la sua offerta, William l’ha subito preso in ostaggio per far sì che almeno i suoi uomini avessero un ripensamento.

Il nuovo gioco di Ford, tuttavia, ignora la regolare programmazione dei seguaci di El Lazo, che di conseguenza hanno continuato a tenere William sotto tiro. Anziché sparare, questi si sono puntati le armi alla resta per poi suicidarsi dinanzi ad un sorpreso Uomo in Nero, seguiti a ruota libera dallo stesso El Lazo.

Sebbene la morte degli host sia quasi sempre provvisoria nel mondo di Westworld, l’attuale condizione del parco, unita all’assenza del tecnici di Delos dediti alla resurrezione degli automi uccisi dai visitatori, ci porta a presupporre che la permanenza di Esposito all’interno del cast potrebbe già essere terminata.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Il secondo episodio di Westworld ha riportato sugli schermi una nota star di Breaking Bad