Il Trono di Spade 8: Iain Glenn ha parole splendide per il "brillante" finale di serie

di

La fine è vicina per Il Trono di Spade di HBO, ma le star stesse stanno lodando smisuratamente il canto del cigno del serial di successo nato dalla fantasia di J.R.R. Martin.

Anche se il cast si è espanso e ridotto in egual misura nel corso delle ultime sette stagioni, quelli tra i protagonisti che sono arrivati ​​fino a questo punto, giocheranno di sicuro ruoli chiave nella corsa al Trono di Spade.

Tra i nomi più famosi del popolare spettacolo fantasy, c'è quello di Iain Glenn, che interpreta il ruolo di Ser Jorah Mormont. Una volta spia oscura per i nemici di Daenerys Targaryen, Lord Friendzone ha chiuso la stagione 7 con il suo saldo ritorno dalla parte dei Khaleesi. Glenn si rifiuta di dire troppo - ovviamente - su quello che accadrà nell'ultima stagione, ma di certo nessuno potrà lamentarsi, almeno a sentire lui.

Parlando con Indian Express, Glenn ha esaltato la qualità della scrittura della stagione 8, e ha concentrato l'attenzione sul finale. Glenn infatti, è uno di quei pochi fortunati che ha letto come va a finire:

"Sì, non posso dirlo, ma sono una delle poche persone che ha letto la sceneggiatura; conosco il finale e so cosa succede. Quando l'ho letto, ho pensato che fosse piuttosto brillante. Sono un fan della serie, e ha soddisfatto le mie aspettative e le mie speranze. Ho sentito (che era la) conclusione."

Glenn è in Game of Thrones fin dal primo episodio del serial, e ha aggiunto anche qualcos'altro riguardo il finale... Che potrebbe essere, come già annunciato, agrodolce, almeno per alcuni:

"Ma è tutto da vedere. Con una cosa come Game of Thrones, non puoi accontentare tutti. Tutto ciò che posso dire è che faremo ciò che abbiamo fatto finora, e gli autori hanno scritto grandi episodi. Hanno avuto un ottimo tasso di consensi fino ad ora, e sono certo che continueranno così."

L'ottava stagione de Il Trono di Spade andrà in onda nel 2019.

Quanto è interessante?
6