Invincible, Robert Kirkman sul genere dei supereroi: "Dobbiamo stupire gli spettatori"

Invincible, Robert Kirkman sul genere dei supereroi: 'Dobbiamo stupire gli spettatori'
di

Intervistato da Heroic Hollywood in vista dell'imminente uscita di Invincible, nuova serie Amazon basata sull'omonimo fumetto di Robert Kirkman, il creatore di The Walking Dead ha parlato della necessità di continuare di sovvertire le aspettative del pubblico per quanto riguarda il genere dei supereroi.imminente uscita di Invincible

"Mi sono affidato a Cory Walker per renderli il più diversificati possibile sul lato visivo, e averlo a bordo dello show come principale character designer ha mantenuto questa sensazione anche all'interno della serie" ha dichiarato Kirkman durante la chiacchierata. "Ma penso che Invincible celebri tutto ciò che è fantastico dei supereroi, e al contempo sovverte anche ciò che ti aspetti da quelle storie. E ci sono delle analogie essenziali quando parli di supereroi."

Kirkman ha continuato spiegando che Invincible utilizza dei tropi simili a quelli di Superman, ma in un modo che stupisca gli spettatori che degli elementi fortemente distintivi. "Se hai un personaggio che può ricordare Superman il pubblico si aspetta una storia simile alla sua, ma puoi fare qualcosa di completamente diverso" ha aggiunto. "Penso che sia un argomento troppo utilizzato nella narrazione dei supereroi con cui stiamo stati in grado di giocare, ma abbiamo portato nel genere molti nuovi elementi e molti diversi tipi di supereroi che siamo stati in grado di introdurre attraverso Invincible. Quindi stiamo cercando di creare un bel mix."

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alle nostre prime impressioni su Invicible, la cui uscita su Prime Video è fissata al prossimo 26 marzo.

FONTE: HH
Quanto è interessante?
1