Italia1: da stasera la nuova serie di Prison Break

di

Stasera, esattamente su Italia1 dopo CSI Las Vegas e The Closer, serie tv che rientrano nell' ambito di una serata nel segno del giallo thriller e del rosso sangue (di cui faceva fino alla settimana scorsa anche Real CSI, una docu-fiction che comprende la ricostruzione di efferati delitti accaduti realmente) andrà in onda la nuovissima serie, la quarta, di Prison Break, che si preannuncia essere l' ultima. Per l' occasione, potremo rivedere il ritorno di Sara. L' orario della trasmissione italiana è per stasera a mezzanotte, un orario un pò scomodo, per una serie che ha sempre avuto molto seguito anche negli USA.

Maggiori informazioni su questa serie tratte da un articolo di TvBlog:

L'avventura di Michael e Lincoln sta per concludersi anche in Italia. Proprio come l'anno scorso, anche quest'estate sarà all'insegna di "Prison Break", che Italia 1 trasmetterà da stasera a mezzanotte. Un orario infame, che non rende merito a questa serie di cui vedremo gli episodi della quarta ed ultima stagione.

Ed a questo proposito, meglio tardi che mai, verrebbe da dire: per quanto adrenalinica e piena d'azione come negli anni passati, una volta completata l'evasione da Fox River è rimasto poco dell'impronta originale della serie di Paul Scheuring. Se n'è accorta la critica, se n'è accorto soprattutto il pubblico, che soprattutto negli ultimi due anni ha abbandonato sempre di più la serie.

Quest'ultima stagione è stata seguita da poco più di 5 milioni di persone: pochissime, se consideriamo che fino all'anno scorso la media non era mai scesa sotto gli otto milioni. E neanche il ritorno in puro stile Beautiful di SaraSarah Wayne Callies) fin dal primo episodio di stasera è riuscito a risollevarne le sorti.

(

Abbandonata, come dicevamo, l'idea che in ogni stagione i protagonisti debbano evadere, resta comunque la fuga a dare sale alle vite dei protagonisti: Michael (Wentworth Miller) è in cerca di Gretchen (Jodi Lyn O'Keefe) per vendicarsi della "morte" di Sara, mentre Lincoln (Dominic Purcell) vorrebbe ripartire da zero. Non sarà possibile: ancora una volta la Compagnia è in agguato, e questa volta può essere fermata sul serio.

Don Self (Michael Rapaport, "The war at home") sarà l'agente della sicurezza nazionale che proporrà ai due fratelli, a Sucre (Amaury Nolasco), Bellick (Wade Williams) e Mahone (William Fichtner) di collaborare con lui per garantirsi la libertà. L'obbiettivo della squadra sarà quello di recuperare Scilla, nome mitologico dato ad una memory card contenente il "libro nero" della Compagnia. A loro, si aggiungerà Roland (James Hiroyuki Liao), hacker utilissimo nel recuperare Scilla.Il tutto, avendo alle calcagna uno spietato sicario di quest'ultima, Wyatt (Cress Williams, "Close to home" e "Grey's anatomy"), disposto a tutti pur di trovare Michael e soci.

Indirettamente, nella ricerca di Scilla sarà coinvolto anche T-Bag (Robert Knepper), di cui seguiremo la nuova vita parallela dopo la fuga da Sona. Di carne al fuoco ce n'è tanta (e qualcuno ci lascerà anche le penne), ma non a sufficienza per non far rimpiangere i fasti della prima stagione, in cui il titolo era ancora coerente col plot generale.

Nonostante questo, la quarta stagione di "Prison Break" si fa vedere volentieri, e non deluderà i suoi fan più accanti, grazie anche ad un finale che dona dignità a tutta la serie. Oltre ai 22 episodi canonici, infatti, la Fox ha deciso di produrne due extra, che vanno a comporre un film tv intitolato "The Final Break". dove tutte le questioni in sospeso troveranno risposta, ma soprattutto dove capiremo che fine faranno i nostri eroi una volta per tutte.

Questi ultimi episodi in America usciranno in dvd a luglio (ma son già stati trasmessi in Israele ed in Inghilterra), mentre in Italia staremo ancora vedendo gli episodi inediti del quarto ciclo. Quando arriveranno da noi? Ancora non sappiamo se saranno trasmessi subito dopo il ventiduesimo episodio o se dovremo aspettare, ma speriamo solo che almeno al film conclusivo di "Prison Break" venga regalato un orario più decente di messa in onda.

Quanto è interessante?
0