Jeremy Irons sul suo ruolo di Ozymandias in Watchmen: "È enigmatico"

Jeremy Irons sul suo ruolo di Ozymandias in Watchmen: 'È enigmatico'
di

La serie di Watchmen targata HBO è un sequel dell'opera originale di Alan Moore, Damond Lindelof lo aveva chiarito fin da subito, e dunque non poteva mancare una presenza importante come quella di Ozymandias.

A vestire i panni dell'uomo più intelligente del mondo nello show è il grande Jeremy Irons, che in una recente intervista con Collider ha parlato di ciò che lo ha colpito fin da subito del personaggio.

"È interessante da interpretare perché è enigmatico. Forse per il pubblico è piuttosto difficile da analizzare, e questo è sempre un grande divertimento" ha detto l'attore. "Ovviamente sapevo già chi fosse. Non sapevo cos'altro stava accadendo perché lui in qualche modo è tagliato fuori dal resto degli eventi, quindi ho dovuto farmene una ragione. Ma nel mio piccolo mondo, era tutto piuttosto chiaro, cosa stavo facendo, anche se forse per il pubblico ci vuole un po' per capire cosa sta succedendo."

Incalzato sul ruolo di Adrian Veidt nel quadro generale di Watchmen, Irons non si è voluto sbilanciare, ma ha rivelato che presto o tardi lo capiremo anche noi. "Sì, lo so. E lo saprete anche voi, prima o poi" ha affermato l'attore.

Nella notte è andato in onda su Sky Atlantic l'episodio 7 di Watchmen in lingua originale, mentre questa sera debutterà la sesta puntata doppiata in italiano. Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla nostra recensione di Watchmen 1x06 e alle parole di Tim Blake Nelson sul suo Looking Glass.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2