Netflix

Jessica Jones affronterà una crisi d'identità e un villain molto diverso

Jessica Jones affronterà una crisi d'identità e un villain molto diverso
di

Quest'oggi approda in streaming la terza e ultima stagione di Jessica Jones, che sancirà la fine della collaborazione tra Netflix e Marvel Television. La creatrice dello show Melissa Rosenberg ha spiegato cosa i fan devono aspettarsi dagli ultimi episodi.

"Volevamo che Jessica interagisse con un villain completamente diverso dagli altri incontrari finora. Se hai a che fare con un villain dai superpoteri e un'eroina con superpoteri, le regole semplicemente non si applicano. Puoi anche buttarlo in fondo all'oceano, tutto quello che c'è bisogno di fare. Con un civile, non puoi semplicemente colpire in faccia la gente. Ci sono regole, ci sono leggi... che la obbligano a comportarsi in un modo molto pragmatico, con i piedi per terra".

La Rosenberg ha continuato affermando che quest'ultima stagione è "un vero passo avanti e un pensare 'Qual è il mio posto nel mondo? Il mio contributo al mondo?' E ognuno dei nostri personaggi dovrà affrontare quest'argomento".

"Jessica sta veramente sacrificando tutta la propria sfera personale e la sua riluttanza per un bene più grande", ha commentato Kristen Ritter, la protagonista della serie. "Non lo fa nel modo giusto, non sa come farlo nel modo giusto, non sa quali siano i metodi pragmatici che servono a gestire il mondo di u supereroe. Ma vederla provarci te la fa amare ancora di più. E' proprio adesso che prova a lasciarsi andare e ad essere un vero supereroe, e questa stagione gira attorno a questo. Con un villain che non è legato personalmente a lei, che non ha nulla a che vedere con Jessica e che non è super".

Prima di iniziare a guardare tutti i 13 nuovi episodi, potete recuperare il trailer ufficiale di Jessica Jones, nonché una intensa clip diffusa nei giorni scorsi.

FONTE: TVLine
Quanto è interessante?
2