Jessica Jones: a dicembre l'asta degli oggetti di scena

Jessica Jones: a dicembre l'asta degli oggetti di scena
di

La serie Jessica Jones editata da Netflix sembra aver concluso il suo percorso con al terza stagione, ma novità continuano ad arrivare dal set... O meglio, da quello che ne rimarrà. È appena arrivata la notizia della messa all'asta del materiale di scena, ma i più attenti l'avevano forse intuita dopo la stessa sorte toccata agli altri Defenders.

Eh sì: all'inizio del 2019 abbiamo visto svuotare i magazzini che accoglievano le attrezzature e i costumi di scena utilizzati per le serie Daredevil, Iron Fist, e Luke Cage e adesso sembra arrivato il momento della coraggiosa detective.

Ad occuparsi della vendita sarà la casa d'aste Prop Store, con sede a Los Angeles, nota proprio per essere tra le più importanti nel settore cinematografico. Le date ufficiali non sono ancora state rivelate, così come il catalogo completo degli articoli che sarà possibile acquistare. La casa d'aste sa però come attrarre i curiosi e ha annunciato quelle che saranno le punte di diamante della vendita: il giubbotto di pelle e i jeans sdruciti di Jessica Jones; il suo costume da supereroe ispirato ai fumetti ed utilizzato nella prima stagione; l'abito viola di Kilgrave (David Tennant) e alcuni oggetti usati nello show Trish Talk, rubrica televisiva che ha spesso dato del filo da torcere alla protagonista.

Con quest'asta sembra chiudersi definitivamente la storia di Jessica Jones e la stessa Ritter lo aveva confermato qualche tempo fa: "Se interpreterò di nuovo il ruolo? Non penso lo farò. Sento di aver dato tutto ciò che avevo da offrire [a Jessica] e sono serena all'idea di chiudere questo capitolo della mia carriera."

La cancellazione è avvenuta anche e soprattutto per l'abbandono del progetto da parte della sceneggiatrice Melissa Rosenberg e forse è meglio così per la neo-mamma Krysten Ritter, che avrà sicuramente il suo bel da fare.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2