Tra Jim Parsons e i creatori di The Big Bang Theory è stato subito amore

Tra Jim Parsons e i creatori di The Big Bang Theory è stato subito amore
di

The Big Bang Theory si è conclusa dopo 12 stagioni e il personaggio di Sheldon Cooper, genio incompreso e impacciato nei rapporti sociali, rimarrà scolpito per sempre nella memoria dei fan e nella storia della tv. Chuck Lorre e Bill Prady, creatori della serie, hanno rivelato di essere rimasti subito colpiti da Jim Parsons.

Al momento del provino, Lorre e Prady hanno capito subito che Parsons era la persona giusta per interpretare l'eccentrico scienziato venuto dal Texas. Come raccontano in una featurette che fa parte del cofanetto con tutte le stagioni di The Big Bang Theory, l'attore ha dato a Sheldon quel tocco in più che nemmeno loro avevano previsto.

"È stato sorprendente" dice Lorre parlando del provino di Jim Parsons. "Non ci credevo mente stava succedendo. Non avevo mai immaginato che il personaggio fosse come lui lo stava rappresentando. Era divertente, toccante, reale."

"Pieno di inesperienza ed entusiasmo" ha aggiunto Bill Prady, "ho detto a Chuck: Questo è il ragazzo giusto, questo è il ragazzo giusto!"

Chiunque abbia visto almeno qualche episodio di The Big Bang Theory sa bene di cosa parlano i creatori della serie. L'ipocondriaco, presuntuoso e spesso dittatoriale Sheldon Cooper è il personaggio intorno al quale ruotano tutti gli altri (come è ben spiegato in un episodio in cui è assente e gli altri immaginano come sarebbe stata la loro vita senza di lui), mostra a suo modo una sensibilità non comune, cambia e cresce nel corso delle dodici stagioni. Nel dare colore a tutte queste sfumature è innegabile il merito di Jim Parsons, al netto della potenza comica della sceneggiatura.

Mayim Bialik ha condiviso recentemente una mini reunion del cast di The Big Bang Theory, mentre Kunal Nayyar è tornato su Instagram con un messaggio ai fan dalla sua India.

Quanto è interessante?
4