di

Tra l'attività promozionale di The Grunge, remake del celebre horror giapponese, e le riprese per Cowboy Bebop il 2019 è stato un anno molto impegnato per John Cho, che ha recentemente raccontato alcuni dettagli del casting e dei retroscena della serie targata Netflix.

Quando gli è stato chiesto in che modo si sia preparato al ruolo dopo aver ottenuto la parte, Cho dichiara di non essermi mai confrontato con il creatore della serie Shinichiro Watanabe, ma di aver attinto direttamente alla fonte guardano tutti i 26 episodi del celebre anime andato in onda tra il 1998 e il 1999.

Al momento le riprese del live action sono in pausa a causa della fitta agenda dello protagonista, estremamente impegnato a promuovere The Grunge, ma anche e soprattutto per via dell'infortunio di Cho avvenuto lo scorso ottobre sul set Netflix e al quale sono seguiti persino un intervento e un lungo processo si riabilitazione, ancora in corso.

Tuttavia, Cho si dice soddisfatto del minutaggio girato: "Non abbiamo finito, ma è davvero bello. Le scene e le atmosfere sono uniche: ho visto qualcosa e ne sono davvero contento", sottolineando al contempo la necessità di "mantenere quell'alone di stranezza" che caratterizza la serie animata.

Per ulteriori dettagli vi rimandiamo al video dell'intervista, riportata in alto per intero, e al titolo di lavorazione di Cowboy Bebop.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
2