Jonathan Nolan e Lisa Joy sul mondo dei samurai nella seconda stagione di Westworld

di

C’è grande attesa per il rilascio della seconda ondata di puntate di Westworld, serie tv partorita dalle menti creative di Jonathan Nolan e Lisa Joy per il canale via cavo HBO. I due hanno recentemente parlato con Entertainment Weekly, rivelando nuovi dettagli attorno al nuovo parco a tema.

L’uscita del nuovo trailer della seconda stagione di Westworld non ha fatto altro che confermare l’epicità e l’entusiasmo che ruota attorno allo show fantascientifico. Le potenzialità di questo progetto sono ampie e nel corso dell’arco narrativo delle prossime avventure avremo modo di vederle sfruttate anche nell’ambientazione inedita del Giappone feudale e non solo. A tal proposito sono intervenuti Jonathan Nolan e Lisa Joy. Il primo ha rincarato la dose dell’hype, confermando inoltre lo stile di narrazione su più livelli così come avvenuto già in passato:

Vogliamo osare e moderare pian piano le aspettative. Gran parte della nostra stagione è avvenuta in Westworld, l’eponimo Westworld. Ma abbiamo la possibilità di dare un’occhiata ad altri mondi. Ci sono un paio di episodi che saranno ambientati nello Shogun World con una delle nostre storyline, mentre un’altra proseguirà altrove. Per questo dico che stiamo cercando di moderare le aspettative, ma allo stesso tempo penso che quanto preparato per lo Shogun World sia spettacolare”.

Sebbene il materiale mostrato fino ad ora dello Shogun World non sia consistente, il parco a tema con protagonisti i samurai sarà certamente una delle esplorazioni più attese ed entusiasmanti della prossima stagione, quantomeno in termini di violenza e di pieno adattamento alla realtà e alla lingua nipponica:

In aggiunta ai film di Kurosawa, in cui scorre molto sangue, sono cresciuto guardando le pellicole di Sonny Chiba – uno di quelli a cui Tarantino si ispira nei suoi lavori per l’eccesso di sangue e di caos; questa idea di un mondo a tratti brutale e a tratti bello che alza il volume su ciò di cui i visitatori potrebbero andare alla ricerca. Non è solo sangue, si tratta di un’esperienza totalizzante. Volevamo che la nostra storia fosse lanciata in un mondo completamente diverso. In sostanza, abbiamo un intero episodio in giapponese”.

In conclusione giungono le parole di Lisa Joy:

Avete visto nuovi talenti con gli attori, nuovi stili di combattimento, una nuova tipologia di guardaroba. Per me è stato esilarante. Ci siamo rivolti a tutti i nostri capi dipartimento per assicurarci di poter percepire una piena ed emozionante esplorazione di Shogun World”.

Per quanto riguarda la seconda stagione di Westworld, dovremo attendere il 22 aprile 2018 per la messa in onda della premiere. Il finale della prima stagione di Westworld aveva dato inizio alla scintilla della ribellione degli androidi contro il genere umano ed è su questa traccia che si svilupperà l’intero arco narrativo delle prossime puntate. Quel mondo perfetto rappresentato dal parco divertimento del vecchio western non era altro che una bugia, nato al solo scopo di divertire i suoi visitatori, ed è da questo presupposto che le creazioni dell’uomo sfogheranno tutta la loro violenza contro i loro inventori.

La premiere della seconda stagione di Westworld andrà in onda negli Stati Uniti su HBO Domenica 22 aprile, mentre in Italia la puntata verrà trasmessa su Sky Atlantic HD il 23 aprile.

FONTE: CBM
Quanto è interessante?
3