Josh McDermitt: 'Eugene sta provando ad avvicinare i sopravvissuti'

Josh McDermitt: 'Eugene sta provando ad avvicinare i sopravvissuti'
di

Pronti via e The Walking Dead 10 regala subito ai propri fan un bel po' di argomenti di discussioni, primo tra i quali spicca sicuramente il discorso relativo al satellite. Un ruolo fondamentale riguardo a quest'ultima questione sarà presumibilmente l'Eugene di Josh McDermitt a ricoprirlo.

Dopo lo schianto del satellite (evento che apre scenari di nuovi pericoli, lasciando intendere che i sopravvissuti dovranno guardarsi dai rischi causati dall'avaria di quelle attrezzature tecnologiche ormai da anni prive di manutenzione) è infatti Eugene a proporre di smontarlo per utilizzarne quelle parti ancora funzionanti.

Un gesto, quello del suo personaggio, che secondo Josh McDermitt ha uno scopo ben preciso: "Penso che stia provando a riunire le comunità. Ci sono grandi distanze tra loro, non so quanto di preciso, non penso che si volesse quantificarle, ma mi capita di pensare: 'Quanto dista Oceanside da Alexandria? E quanto è lontano il Santuario? Quanto sono lontani questi posti? Ci hanno dato un'idea generale della cosa, ma non ci hanno mai dato un numero preciso di chilometri'" ha spiegato l'attore.

Da pericolo scampato il satellite con cui si apre questa decima stagione di The Walking Dead potrebbe quindi diventare un'opportunità da sfruttare al meglio. Non solo Eugene, comunque: secondo Norman Reedus i prossimi episodi saranno forieri di grossi cambiamenti anche per Daryl. L'episodio 10x01, comunque, non ha esordito nel migliore dei modi: i numeri di questa premiere sono stati tutt'altro che esaltanti.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
1