Katherine McNamara spiega perché la stagione finale di Arrow è stata speciale.

Katherine McNamara spiega perché la stagione finale di Arrow è stata speciale.
di

Poco più di un mese fa è andato in onda l'episodio conclusivo di Arrow, la serie targata The CW che ha dato il via alla nascita dell'Arrowverse e se da un lato i fan hanno salutato i personaggi che li hanno accompagnati in tutti questi anni, dall'altro è stata data importanza ad alcuni degli ultimi arrivati, come Mia Smoak.

Katherine McNamara, che ha interpretato la figlia di Oliver (Stephen Amell) e Felicity (Emily Bett Rickards ), ha parlato con Dujour della sua esperienza nello show e degli elementi che hanno reso speciale la stagione conclusiva.

"Quando sono entrata nella serie nella settima stagione, è stato subito chiaro che il team fosse come una famiglia e che il cast e i creatori hanno lavorato sodo e con dedizione per otto anni", ha raccontato l'attrice. Una volta ottenuta la parte di Mia, McNamara ha deciso di recuperare tutti gli episodi perché sapeva "quanto fosse speciale per i fan la relazione tra Oliver e Felicity".

Dopo essere apparsa come personaggio ricorrente, McNamara è stata promossa a series regular per l'ultima installazione della serie e il risultato ottenuto l'ha decisamente soddisfatta: "Ciò che siamo riusciti a fare nell'ottava stagione è che ogni episodio è stato una vera lettera d'amore ai diversi aspetti che hanno reso Arrow così epico e iconico. Ecco cosa ha reso la stagione finale così speciale", ha spiegato.

Il suo personaggio, inoltre, ha acquisito una maggiore centralità ed è stata anche al centro del backdoor pilot dello spinoff Green Arrow and the Canaries, che è stato ben accolto dal pubblico ma che ancora non ha portato a un ordine di una prima stagione da parte di The CW, anche se dagli aggiornamenti di Marc Guggenheim sembra che bisognerà aspettare maggio per scoprire la decisione finale dell'emittente. Parlando del backdoor pilot, McNamara ha commentato: "è stata una grande opportunità per vedere come sarebbe stato il mondo e per avere uno sguardo su un mondo senza Oliver Queen, il che è abbastanza spiazzante".

In attesa di scoprire se Green Arrow and the Canaries diventerà una serie, vi rimandiamo alla recensione di Arrow 8.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2