Kathryn Kates è morta: addio all'attrice di Orange Is the New Black e Seinfeld

Kathryn Kates è morta: addio all'attrice di Orange Is the New Black e Seinfeld
di

Come riportato da diverse testate internazionali, è scomparsa all'età di 73 anni Kathryn Kates, attrice americana apparsa in numerosissime serie televisive di successo, dato che il suo principale mondo era quello del piccolo schermo, senza per questo disdegnare il mondo del cinema e del teatro, cui faceva spesso ritorno.

La morte dell'attrice è stata annunciata tramite Instagram dalla sua agenzia, la Headline Talent Agency, che ha scritto: "La nostra forza @officialkathrynkates è venuta a mancare. Sarà sempre ricordata e adorata nei nostri cuori come la potente forza della natura che era. Amava questo mestiere e aveva abbastanza pazienza per riempire 10 navi. Una vera icona. Ci mancherai." L'attrice è morta sabato scorso in Florida a causa di un cancro.

Nel corso della sua carriera, Kates è apparsa in numerosissime serie di successo, ottenendo il successo con apparizioni in alcune delle più prestigiose degli anni '90 come Matlock, Thunder Alley e Seinfeld; negli anni successivi compare anche in Caroline in the City, Lizzie McGuire, Judging Amy e Rescue Me. Negli anni più recenti aveva interpretato Amy Kanter-Bloom, madre dell'ex-fidanzato di Piper Chapman (interpretato da Jason Biggs) in Orange Is the New Black mentre in Law and Order: SVU ha interpretato il giudice Marlene Simons.

Più recentemente era apparsa nel cortometraggio Welcome to Sarajevo e aveva interpretato Angie DeCarlo nel film prequel de I Soprano, I molti santi del New Jersey, uscito alla fine dello scorso anno su HBO Max e nelle sale Italiane il 4 novembre 2021.

Nata a New York, è stata molto attiva anche in campo teatrale e ha interpretato Significant Other a Broadway e numerosi altri spettacoli Off-Broadway. Era anche un membro fondatore del Colony Theatre di Los Angeles.

Recentemente, Seinfeld è approdata su Netflix con tutte le sue stagioni.

Quanto è interessante?
3