Katia Ricciarelli, a Verissimo una confessione inedita: "è stato un trauma pazzesco"

Katia Ricciarelli, a Verissimo una confessione inedita: 'è stato un trauma pazzesco'
di

In un'intervista rilasciata a Silvia Toffanin nell'ultima puntata di Verissimo, Katia Ricciarelli ha discusso del suo passato ed ha raccontato un aneddoto sulla sua infanzia. La cantante è tornata ai tempi di quando studiava al Conservatorio di Venezia.

Un giorno è venuto un benedettino che cercava voci per il coro. Scelse me. Feci anche la prova di un abito, ma mia madre era contraria, era distrutta e mi disse ‘Non sei nata per fare la suora’. Alla fine mi accorsi che questo religioso in realtà voleva tirarmi via dal mondo per non avermi né lui, né gli altri. Insomma, voleva farmi fare la suoretta" ha svelato la Ricciarelli, che evidentemente come abbiamo avuto modo di vedere non ha ceduto alla proposta ma anzi, ha avuto modo di aprire gli occhi su quella persona.

A quanto pare, infatti, il benedettino voleva isolarla dal mondo esterno, "lui non voleva che fossi di nessun altro se non potevo essere sua. Per me è stato un trauma pazzesco. Ne rimasi a dir poco distrutta, anche perchè io avevo fiducia e stima verso di lui. Ed è per questo che provai a togliermi la vita“. Una confessione drammatica quella della lirica, che ha senza alcun dubbio stupito e colpito tutti. Questo fa capire che l’artista ha senza alcun dubbio passato un periodo molto difficile".

Di recente Katia Ricciarelli ha anche discusso del Coronavirus e di Pippo Baudo, con cui ha avuto modo di parlare spesso. Sempre restando in casa Rai, a cui la Ricciarelli ha affermato di "dovere tutto", Mara Venier è stata vittima di un brusco incidente che le ha provocato una frattura al piede.

Quanto è interessante?
1