Kaya Scodelario spiega perché ha accettato di recitare in Spinning Out

Kaya Scodelario spiega perché ha accettato di recitare in Spinning Out
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il 1 gennaio 2020 ha debuttato Spinning Out, la nuova serie Netflix che segue le vicende di Kat Baker, una promettente pattinatrice su ghiaccio che cerca di rilanciare la propria carriera, in coppia con un talentuoso compagno.Per la parte, Kaya Scodelario ha sostituito Emma Roberts e ha spiegato le ragioni che l'hanno portata ad accettare.

L'attrice ha spiegato che la lavorazione ha richiesto molti sacrifici, dovuti dal dover imparare a pattinare su ghiaccio, cosa che ha portato a diverse difficoltà: "Ci sono stati lividi, ho perso un'unghia del piede, ho avuto le vesciche".

Ma cosa ha portato Kaya Scodelario a voler affrontare una tale sfida? "È stata soprattutto la parte della storia riguardante i problemi mentali", ha raccontato a Collider. "Ho letto molte sceneggiature, nel corso degli anni, che trattavano i problemi mentali e alcune di loro passavano dall'essere poco lusinghiere all'essere del tutto grossolane e incorrette". Secondo l'attrice, invece, si tratta di un tema delicato che ha bisogno del giusto approccio, che ha ritrovato in Spinning Out: "ho visto con quanta onestà è stata scritta la sceneggiatura e come è stata trattata bene e so quanto sia importante per le nuove generazioni parlare di malattie mentali" e questo ha contribuito in modo decisivo a far scattare la scintilla.

Kat Baker, infatti, soffre di disturbo bipolare, una condizione psichica di cui è affetta anche la madre Carol, interpretata da January Jones , una delle attrici principali di Mad Men.

Avete già guardato Spinning Out? Cosa ne pensate?

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
4