Killing Eve, Maya Rudolph rivela: "Mi avevano offerto il ruolo da protagonista"

Killing Eve, Maya Rudolph rivela: 'Mi avevano offerto il ruolo da protagonista'
di

Sapevate che la protagonista di Killing Eve inizialmente doveva essere interpretata da Maya Rudolph, e non da Sandra Oh? Scopriamo insieme perché l'attrice de Le amiche della sposa ha rifiutato la parte.

La vita di un attore è fatta di ruoli accettati e ruoli mancati, e spesso questi possono ininfluenti per la loro carriera, molte altre addirittura rivoluzionari, se non per il diretto interessato, almeno per chi è subentrato al suo posto.

È forse questo il caso di Killing Eve, serie televisiva britannica prodotta da BBC America e ispirata all'opera di Luke Jennings, Villanelle. Lo show, ideato dall'attrice e produttrice di Fleabag Phoebe Waller-Bridge, ha ricevuto un ottimo responso di critica e pubblico, e le sue star diverse nomination e vittorie ai più prestigiosi premi.

In questa occasione, infatti, è stata Sandra Oh a raccogliere tutti i benefici dell'aver partecipato a una simile produzione, incluse le nomination agli Emmy e la vittoria ai Golden Globe.

Non che Maya Rudolph abbia nulla di che lamentarsi, certo, anche perché la sua fu una scelta personale: "[All'epoca] non c'era modo per me di trasferirmi in Europa per mesi e mesi [e lasciare la mia famiglia in America]" ha infatti rivelato l'attrice ai microfoni dell'Hollywood Reporter.

Ma per fortuna l'opportunità di incontrare Phoebe Waller-Bridge, che lei adora, la ebbe lo stesso poco dopo: "Phoebe è semplicemente la migliore!".

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
1